BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

MEETING 2014/ Sette mostre per andare dalle periferie al "cuore"

Di seguito l'elenco delle sette mostre organizzate all'interno del Meeting 2014. E' possibile prenotare il biglietto per la visita guidata alle mostre sul portale del Meeting

InfophotoInfophoto

“Un percorso dalle periferie del tempo a quelle dello spazio, dalle periferie della cristianità a quelle della povertà, che desideriamo incontrare e aiutare”, è così che Alessandra Vitez, responsabile dell’ufficio Mostre, descrive le sette esposizioni che si terranno al Meeting di Rimini 2014. Ecco i titoli delle mostre: Generare bellezza: nuovi inizi alle periferie del mondo, che si terrà presso il padiglione C1 a cura di John Waters e della fondazione Avsi. Explorers (Padiglione A1): “La mostra renderà i visitatori del Meeting dei veri e propri esploratori, catapultandoli ai confini del nostro sistema solare, a bordo della navicella spaziale Voyager” – si legge nel comunicato del Meeting -. Questa mostra è a cura dell’Associazione Euresis, in collaborazione con la Fondazione Ceur. Dal profondo del Tempo: all’origine della comunicazione e della comunità nell’antica Siria (padiglione C1) a cura di Marilyn Kelly-Buccellati, con la collaborazione di Giorgio Buccellati e di Federico Buccellati. Storia di un’anima carnale. A cent’anni dalla morte di Charles Peguy (padiglione C5) a cura di Piero Cappelli, Pigi Colognesi, Flora Crescini, Massimo Morelli. Parabole d'Oriente. Il cristianesimo alla sfida del nuovo millennio (padiglione A5). Promossa dall’ Ambasciata della Repubblica d’Armenia presso la Santa Sede. Organizzazione generale Zona. A cura di Renata Ferri. Tolstoj. Il grido e le risposte (padiglione A5) a cura di Giovanna Parravicini, Adriano e Marta Dell’Asta, Francesco Braschi, Ol’ga Sedakova, Fekla Tolstaja e di studenti di università italiane e della Scuola di Alta Economia di Mosca. In collaborazione con Museo Statale Tolstoj, Mosca; Istituto di Letteratura Russa (Puškinskij Dom) dell’Accademia delle Scienze, San Pietroburgo. Dalle periferie della Cristianità. L’ETIOPIA INNALZERÀ A DIO LE SUE MANI. Immagini di una tradizione millenaria (padiglione C5) a  cura di Giuseppe Barbieri. Sarà possibile prenotare le visite guidate alle mostre sul portale del Meeting: http://www.meetingrimini.org/default.asp?id=904&edizione=5991&item=18

© Riproduzione Riservata.