BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

YARA GAMBIRASIO / News, Marita Comi oggi in carcere dal marito Giuseppe Bossetti

Pubblicazione:mercoledì 20 agosto 2014 - Ultimo aggiornamento:giovedì 21 agosto 2014, 19.36

foto: Infophoto foto: Infophoto

YARA GAMBIRASIO, NEWS: GLI INQUIRENTI CONVINTI CHE LA MOGLIE MARITA COMI AVESSE DUE AMANTI - Mai avuto rapporti extraconiugali ha ribadito Marita Comi, moglie del presunto assassino di Yara Gambirasio. Forse per sottolineare questo, la donna si è recata in carcere a trovare il Bossetti anche oggi, dopo che ieri si era diffusa la voce che due uomini sentiti dagli inquirenti avrebbero detto di avere avuto una relazione con la donna. La donna comunque non risulta indagata in alcun modo, solo testimone, per questo il 14 agosto era stata convocata dal magistrato ma non aveva voluto andare perché senza il legale. La Comi nei giorni scorsi ha anche rilasciato una intervista al giornale gente nella quale sosteneva che essendo stato il delitto dopo le 19 o forse dopo le 22, il marito era per forza innocente in quanto a quell'ora era già a casa. 

YARA GAMBIRASIO, NEWS: GLI INQUIRENTI CONVINTI CHE LA MOGLIE MARITA COMI AVESSE DUE AMANTI - Gli investigatori - secondo quanto si apprende quanto pubblicato da diversi giornali questa mattina - hanno interrogato due uomini che a verbale hanno dichiarato di essere stati amanti di Marita Comi, la moglie di Massimo Giuseppe Borsetti, l’uomo di 43 anni, di Mapello, in carcere da giugno con l’accusa di aver ucciso Yara Gambirasio, la tredicenne di Brembate Sopra. Una delle due storie risalirebbe al 2009, l’altra, invece, è più recente. I due uomini per la Procura sono attendibili. Non si sarebbero fatti avanti loro, ma sarebbero stati individuati dai carabinieri e dalla polizia. Dopo l’intervista a “Gente”, dove la donna ha raccontato la sua vita familiare, Marita davanti al pm Letizia Ruggeri, si è avvalsa della facoltà di non rispondere: l’avvocato Claudio Salvagni, che l’ha accompagnata e che difende Bossetti, è stato lasciato fuori dalla stanza. Le domande sulla vita privata della coppia, in particolare sulle relazioni della moglie, sono state poste a Bossetti il 6 agosto, ma lui ha smentito: «Impossibile. Sento il suo amore, ho piena fiducia e rispetto di lei», così ha risposto. Un mese prima, il 23 luglio, gli investigatori che hanno perquisito la casa di Mapello prima di togliere i sigilli, tra i 34 reperti hanno sequestrato anche un biglietto d’amore che la donna ha scritto per San Valentino al marito, una fotografia di famiglia e il dvd con le foto del matrimonio. Mercoledì scorso, è stata sentita anche la suocera del carpentiere di Mapello per verificare le abitudini della coppia. Tutte domande utili per ricostruire la personalità e il contesto di vita di Bossetti, dal momento che sui leggins e sugli slip della ragazzina uccisa è stato trovato il Dna del carpentiere. Intanto Marita, tramite i suoi avvocati, ha smentito le due relazioni extraconiugali. La coppia continua a fare un ritratto perfetto della loro vita privata, la procura prosegue nelle indagini sui presunti amanti. Per quale motivo sarebbero sono così importanti per le indagini? Il motivo al momento non è ancora chiaro (Serena Marotta)  



© Riproduzione Riservata.