BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

MONASTERACE/ Si è costituito l'uomo che ha ucciso la moglie

Dopo giorni di fuga, l'assassino della moglie si è arreso. E' accaduto a Monasterace in provincia di Reggio Calabria, nell'appartamento dove i due vivevano insieme

Foto InfoPhotoFoto InfoPhoto

Era scomparso nel nulla dopo aver ucciso la moglie trentunenne con un colpo di pistola alla testa. Era successo a Monasterace, in provincia di Reggio Calabria, nell'appartamento dove i due vivevano insieme, poi aveva fatto perdere le tracce per diversi giorni. Adesso Giuseppe Pilato, 30 anni, si è costituito alle forze dell'ordine. E' probabile che abbia deciso di consegnarsi perché ormai si sentiva braccato senza vie di fuga dato che polizia e carabinieri avevano scatenato una vera caccia all'uomo con cani molecolari ed elicotteri. Nonostante si sia arreso, manca ancora l'arma del delitto. La coppia era in crisi da tempo, secondo indiscrezioni la donna voleva il divorzio che lui invece non voleva dare anche se era tornato a vivere dai suoi genitori. Lo scorso 18 agosto però l'uomo si è recato dalla moglie e i due hanno litigato pesantemente davanti al figlio di 2 anni che lui a un certo punto ha preso e portato dai suoi genitori. Una telefonata dei carabinieri ha però avvertito della lite nella casa della coppia e quando i carabinieri sono arrivati hanno trovato la donna morta.

© Riproduzione Riservata.