BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SANTO DEL GIORNO/ Il 23 agosto si celebra Santa Rosa da Lima

Pubblicazione:

Immagine d'archivio  Immagine d'archivio

Il 23 di agosto è il giorno in cui si ricorda Santa Rosa da Lima. Nacque il 20 aprile del 1586 a Lima, in Perù. I genitori Gaspare Flores e Maria de Oliva, entrambi nobili di famiglia, scelsero di chiamarla Isabella. Era la decima figlia, di una bellezza che colpiva chiunque e, per questo motivo, la serva indiana che svolgeva in casa Flores il ruolo di balia scelse per la bambina, come era in uso nel suo paese, il nome del fiore più bello: Rosa. Quando ricevette la Cresima, l’arcivescovo confermò il nome Rosa e in aggiunta specificò "di Santa Maria", per onorare la Vergine Regina del Rosario. L’infanzia di Rosa fu serena e spensierata ma quando la famiglia perse la maggior parte dei suoi averi lei, che tanto amava studiare, cominciò a lavorare per contribuire ai bisogni familiari. Rosa aveva sempre palesato l’intenzione di dedicare la sua vita a Dio come monaca di clausura ma poi capì che Signore la voleva, sì vergine, ma a disposizione del mondo. Il modello a cui Rosa si ispirava era la santa di Siena, Santa Caterina e da lei imparò, attraverso le letture, ad amare ancor di più Cristo e la Chiesa. Come Lei, appena ventenne, volle indossare l’abito dell’ordine laico domenicano e si dedicò all’assistenza dei più deboli ospitandoli nella casa paterna. Anche Rosa, al pari di Caterina, giunse alle tanto agognate nozze mistiche, ma dopo aver vissuto un lungo periodo molto difficile fatto di sofferenze spirituali, alternando momenti di disperazione allo smarrimento più totale. Trascorse ben cinque anni in una piccola cella creata nel giardino annesso alla casa dei genitori, in preghiera e contemplazioni mistiche. Soltanto nel 1614 Rosa, dietro le continue insistenze dei familiari, accettò di trasferirsi in una casa più accogliente e comoda dove visse fino agli ultimi giorni della sua vita. Rosa morì nel 1617 quando aveva solo 31 anni.

La santità di Rosa era molto evidente anche quando era in vita, a testimonianza della sua esistenza ci sono immagini che la ritraggono a Lima intenta a difendere un tabernacolo dalle minacce dei calvinisti olandesi durante il periodo della riforma protestante e all’intercessione di Rosa fu attribuita la liberazione del tutto insperata della città peruviana. Quando era sul punto di morte Rosa era serena e felice, certa che quello sarebbe stato il momento delle sue nozze eterne. Le spoglie di Santa Rosa sono oggi custodite nella basilica di Lima denominata del Santo Rosario, la beatificazione è giunta circa cinquant'anni dopo, precisamente nel 1668. Dopo due anni Santa Rosa da Lima è diventata la santa protettrice delle Americhe, nonché patrona delle Indie occidentali e dell'arcipelago asiatico delle Filippine ancor prima della sua canonizzazione che avvenne nel 1671, quando era pontefice Clemente X. Santa Rosa inoltre è considerata la protettrice dei giardinieri e di tutti i fiorai ed è implorata affinché guarisca le ferite e riporti la pace familiare.



© Riproduzione Riservata.