BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SANTO DEL GIORNO/ Il 25 agosto si celebra San Ludovico, Luigi IX di Francia

Pubblicazione:lunedì 25 agosto 2014

Immagine d'archivio Immagine d'archivio

Il giorno agosto di ogni la Santa Romana Chiesa ricorda e festeggia tra gli, San Ludovico conosciuto maggiormente come Luigi IX Re di Francia o meglio ancora con il soprannome de Il Santo. Ludovico nacque il 25 aprile 1214 nella città di Poissy, attualmente ubicata sulla riva destra della Senna all’interno della foresta di Saint Germain, praticamente alle porte di Parigi. Ludovico era il quarto figlio di Re Luigi VIII e della moglie Bianca di Castiglia. Per Ludovico non ci fu tempo per avere un’infanzia e un’adolescenza come tutti gli altri bambini in quanto giù nel 1226 all'età di 12 anni dovette succedere al proprio padre. Onere dal quale non si poté sottrarre anche perché tutti e tre i propri fratelli più grandi di lui erano già morti. Per Luigi IX ci furono tanti problemi a partire dalla rivolta aristocratica che non vedeva di buon occhio il fatto che sul trono di Francia ci fosse in effetti la madre di Luigi IX, Bianca di Castiglia che era una straniera. La situazione si fece ancora più complicata in quanto intervenne nella disputa anche il re d’Inghilterra, che essendo nativo di alcune regioni francesi, aveva dei possedimenti terrieri per cui aveva dei compiti economici nei riguardi dello stesso Luigi IX. Nella corte del Re di Francia, ci furono una serie di intrighi e tradimenti con tanto di tentativo di rapimento di Luigi IX al quale sfuggì quasi miracolosamente. La situazione si stabilizzò grazie ad alcuni accordi che furono sottoscritti per dare dei vantaggi ad alcuni baroni che avevano molti interessi nelle faccende che riguardavano il regno. Luigi IX con il passare degli anni divenne un ottimo Re palesando una certa religiosità che tuttavia non fu di intralcio quando volle segnare un netto confine per il campo di azione di alcune cariche ecclesiastiche che miravano principalmente a ottenere maggior potere temporale. Come detto Luigi IX fu un re profondamente religioso tant’è che profuse molto delle proprie energie e risorse economiche per recuperare alcune importantissime reliquie tra cui la più famosa è senza dubbio la corona di spina che aveva cinto il capo di Gesù Cristo. 

Secondo la tradizione Luigi IX si impegnà a ritrovare la Corona di spine di Gesù, che si trovava Bisanzio, e orgnaizzò una spedizione attraverso il Mar Adriatico con arrivo nel porto di Venezia, per portarla in Francia. Inoltre, Luigi IX si spese enormemente anche nelle crociate, addirittura guidandone personalmente due. A differenze di tanti altri personaggi che vi parteciparono per trarne profitti come terre ed immense ricchezze di oro, Luigi IX era animato effettivamente da ideali religiosi come quelli di poter pregare nei luoghi dove aveva vissuto la propria vita terrena Gesù Cristo. Luigi IX morì il 25 agosto 1270 all’età di 56 anni per poi essere canonizzato nel 1297 sotto Papa Bonifacio VIII.



© Riproduzione Riservata.