BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

RIFORMA GIUSTIZIA/ Divorziare sarà più facile: basta una "convenzione" con l'avvocato

Pubblicazione:

Foto: InfoPhoto  Foto: InfoPhoto

Divorziare diventa sempre più facile. Come previsto dalla bozza del decreto legge per favorire lo smaltimento dei processi civili che approderà venerdì in Consiglio dei ministri, per ottenere la separazione o il divorzio basterà la cosiddetta "convenzione di negoziazione" mediata da un avvocato. Tale convenzione, scrive oggi La Repubblica, "produce gli effetti e tiene luogo dei provvedimenti giudiziali che definiscono i procedimenti di separazione personale, di cessazione degli effetti civili del matrimonio, di scioglimento del matrimonio e di modifica delle condizioni di separazione o di divorzio". L'accordo potrà dunque essere concluso tra i coniugi "al fine di raggiungere una soluzione consensuale di separazione personale, di cessazione degli effetti civili del matrimonio". La bozza prevede però che il provvedimento non possa essere utilizzato nei casi di "figli minori e maggiorenni incapaci o portatori di handicap grave o economicamente non autosufficienti". Sarà l'avvocato a dover obbligatoriamente trasmettere, entro dieci giorni, la copia autenticata dell'accordo tra i coniugi all'ufficiale dello stato civile: l'accordo potrà contenere modifiche delle condizioni di separazione o di divorzio, ma non patti di trasferimento patrimoniale.



© Riproduzione Riservata.