BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

PAPA FRANCESCO/ Video, Angelus: cosa fare per non essere cristiani "annacquati"?

E’ giusto vivere inseriti nella società del nostro tempo, ma rischiamo di diventare cristiani “annacquati”. Lo ha detto Papa Francesco nell’Angelus di questa domenica. Il video.

Papa Francesco (InfoPhoto)Papa Francesco (InfoPhoto)

E’ giusto vivere inseriti nella società del nostro tempo, ma rischiamo di diventare cristiani "annacquati". Lo ha detto Papa Francesco nell’Angelus di questa domenica. Fu l’apostolo Paolo a dire ai cristiani di Roma: "Non conformatevi a questo mondo, ma lasciatevi trasformare rinnovando il vostro modo di pensare, per poter discernere la volontà di Dio". Allo stesso modo, il Santo Padre ha precisato che noi cristiani "viviamo nel mondo, pienamente inseriti nella realtà sociale e culturale del nostro tempo, ed è giusto così; ma questo comporta il rischio che diventiamo 'mondani', il rischio che 'il sale perda il sapore', come direbbe Gesù, cioè che il cristiano si 'annacqui', perda la carica di novità che gli viene dal Signore e dallo Spirito Santo". Al contrario, se la forza del Vangelo "rimane viva", allora può trasformare giudizi, valori e pensieri. Che cosa bisogna fare quindi? "Leggendo e meditando il Vangelo ogni giorno - ha detto il Pontefice - così che la parola di Gesù sia sempre presente nella nostra vita". Inoltre, nella Messa domenicale "incontriamo il Signore nella comunità, ascoltiamo la sua Parola e riceviamo l’Eucaristia che ci unisce a Lui e tra noi", ma sono importanti anche "le giornate di ritiro e di esercizi spirituali". Grazie a tutto ciò "possiamo conformarci non al mondo, ma a Cristo, e seguirlo sulla sua via". Papa Francesco ha infine ricordato l’appuntamento, previsto per domani sera, con la parita della pace: "Continuate nel vostro impegno con i bambini e con i giovani, lavorando nell’educazione, nello sport e nella cultura. E vi auguro una buona partita, domani, allo Stadio Olimpico!".

© Riproduzione Riservata.