BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SCIOPERO/ Oggi, le agitazioni sindacali in programma (5 agosto 2014, ore 14.45)

Pubblicazione:martedì 5 agosto 2014 - Ultimo aggiornamento:martedì 5 agosto 2014, 14.41

(Infophoto) (Infophoto)

SCIOPERO, LE AGITAZIONI SINDACALI IN PROGRAMMA OGGI, MARTEDI’ 5 AGOSTO 2014 A livello nazionale si segnala l’agitazione in atto da parte della divisione caring di Telecom Italia SpA: i sindacati Cisa-Comunicazione hanno organizzato una protesta che prevede lo sciopero nelle ultime due ore del turno, oltre al blocco degli straordinari. Sempre in casa Telecom Italia è questa volta il personale access a incrociare le braccia sempre nelle ultime due ore del turno (più blocco straordinari) fino al 13/8. Il personale del Tribunale di Latina si astiene dal lavoro straordinario fino al 14 agosto; si tratta di una dimostrazione scattata il 18/7 organizzata da Cisal. Altro sciopero in atto in quel di Poste Italiane: Uilposte ha indetto una protesta fino al 21/8 che prevede l’astensione dalla prestazioni straordinarie e aggiuntive dei dipendenti de L’Aquila e provincia.

SCIOPERO, LE AGITAZIONI SINDACALI IN PROGRAMMA OGGI, MARTEDI’ 5 AGOSTO 2014 –Astensione dalla prestazioni di lavoro straordinario per il personale di Poste Italiane che aderisce allo sciopero indetto da Si-Cobas: la dimostrazione, scattata il 28 luglio, si concluderà il 22 agosto. Sono in agitazione gli addetti del trasporto pubblico locale di Pisa e Provincia: i sindacati Filt-Cgil, Fit-Cisl, Faisa-Cisal hanno previsto un blocco degli straordinari; la protesta finirà il 9/8. Il persona dl Enel distribuzione di La Spezia incrocia le braccia nelle ultime due ore del turno secondo le modalità scelta da Filctem-Cgil, Flaei-Cisl, Uiltec-Uil. 

SCIOPERO, LE AGITAZIONI SINDACALI IN PROGRAMMA OGGI, MARTEDI’ 5 AGOSTO 2014 – Iniziamo il resoconto delle agitazioni in atto quest’oggi, martedì 5 agosto, dando notizia della revoca dello sciopero dei lavoratori pugliesi della Società in House (Settore Sanitario Nazionale) organizzato da Usb Lavoro Privato; l’agitazione si sarebbe dovuta tenere quest’oggi nell’arco di tutta la giornata. Revocata anche la dimostrazione del personale dell’Ospedale di Bergamo del Consorzio Hydra. È invece in atto lo sciopero del settore recapito e corrispondenza di Poste Italiane della Sardegna: il personale di PI si asterrà dalla prestazioni straordinarie secondo quanto stabilito da Uil-Post, Ugl-Com fino al 22/8. Un altro sciopero coinvolge Poste Italiane questa volta a livello nazionale: gli operatori si asterranno dalla prestazioni straordinarie e aggiuntive seguendo le indicazioni del sindacato Cobas del Lavoro Privato (anche in questo caso la protesta terminerà il 22 agosto). Infine, protesta a livello nazionale degli uffici periferici dei Ministero dell’Istruzione dell’Università e della ricerca: il personale incrocia le braccia fino alle otre 22.00 di questa sera.



© Riproduzione Riservata.