BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

SCIOPERO/ Oggi, le agitazioni sindacali in programma (5 agosto 2014, ore 14.45)

Gli scioperi di oggi, le agitazioni sindacali in programma (5 agosto 2014). Iniziamo il resoconto dando la notizia protesta in atto del personale degli uffici periferici del Miur

(Infophoto)(Infophoto)

A livello nazionale si segnala l’agitazione in atto da parte della divisione caring di Telecom Italia SpA: i sindacati Cisa-Comunicazione hanno organizzato una protesta che prevede lo sciopero nelle ultime due ore del turno, oltre al blocco degli straordinari. Sempre in casa Telecom Italia è questa volta il personale access a incrociare le braccia sempre nelle ultime due ore del turno (più blocco straordinari) fino al 13/8. Il personale del Tribunale di Latina si astiene dal lavoro straordinario fino al 14 agosto; si tratta di una dimostrazione scattata il 18/7 organizzata da Cisal. Altro sciopero in atto in quel di Poste Italiane: Uilposte ha indetto una protesta fino al 21/8 che prevede l’astensione dalla prestazioni straordinarie e aggiuntive dei dipendenti de L’Aquila e provincia.

Astensione dalla prestazioni di lavoro straordinario per il personale di Poste Italiane che aderisce allo sciopero indetto da Si-Cobas: la dimostrazione, scattata il 28 luglio, si concluderà il 22 agosto. Sono in agitazione gli addetti del trasporto pubblico locale di Pisa e Provincia: i sindacati Filt-Cgil, Fit-Cisl, Faisa-Cisal hanno previsto un blocco degli straordinari; la protesta finirà il 9/8. Il persona dl Enel distribuzione di La Spezia incrocia le braccia nelle ultime due ore del turno secondo le modalità scelta da Filctem-Cgil, Flaei-Cisl, Uiltec-Uil. 

Iniziamo il resoconto delle agitazioni in atto quest’oggi, martedì 5 agosto, dando notizia della revoca dello sciopero dei lavoratori pugliesi della Società in House (Settore Sanitario Nazionale) organizzato da Usb Lavoro Privato; l’agitazione si sarebbe dovuta tenere quest’oggi nell’arco di tutta la giornata. Revocata anche la dimostrazione del personale dell’Ospedale di Bergamo del Consorzio Hydra. È invece in atto lo sciopero del settore recapito e corrispondenza di Poste Italiane della Sardegna: il personale di PI si asterrà dalla prestazioni straordinarie secondo quanto stabilito da Uil-Post, Ugl-Com fino al 22/8. Un altro sciopero coinvolge Poste Italiane questa volta a livello nazionale: gli operatori si asterranno dalla prestazioni straordinarie e aggiuntive seguendo le indicazioni del sindacato Cobas del Lavoro Privato (anche in questo caso la protesta terminerà il 22 agosto). Infine, protesta a livello nazionale degli uffici periferici dei Ministero dell’Istruzione dell’Università e della ricerca: il personale incrocia le braccia fino alle otre 22.00 di questa sera.

© Riproduzione Riservata.