BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

ETEROLOGA/ Binetti: i soldi diamoli a chi non può far figli per la crisi

Foto Infophoto Foto Infophoto

L’inverno demografico che l’ISTAT ha denunciato anche recentemente richiede misure forti e coraggiose con un investimento adeguato per le politiche familiari, che languono da moltissimo tempo. Non è competenza del Ministro Lorenzin, ma forse Matteo Renzi, come capo del Governo che ha tenuto per sé la delega sulla famiglia, potrebbe rilanciare una sostanziale ripresa dei consumi anche attraverso un incremento delle nascite come molti esperti suggeriscono da anni.  Potrebbe essere l’undicesimo punto del suo decalogo! Un fatto di giustizia per chi desidera avere un figlio nel più classico dei modi e un vero investimento sul futuro…

© Riproduzione Riservata.

COMMENTI
08/08/2014 - Fast food e carbonara (Luigi PATRINI)

L'intervento di Paola Binetti è un esempio stupendo di come i cattolici usino seriamente la ragione e vedano la realtà nella complessità e ricchezza dei suoi aspetti. Purtroppo il nostro mondo usa con fatica la Ragione: preferisce il fast food agli spaghetti alla carbonara. C'è troppa fretta... ormai non si torna più indietro! A meno che ...una grande catastrofe ci costringa a rimetterci con serietà davanti alla vita, capendo che i doni di Dio (e la vita è il più grande dono che ci abbia fatto!) sono gratuiti ma non superflui e che con essi Dio ci sollecita ad essere liberi, cioè ragionevoli.

 
08/08/2014 - CORTE COSTITUZIONALE=GIUSTIZIA? (GIANLUIGI PARENTI)

Perfettamente d'accordo, ma aggiungerei anche il diritto dei tanti fratellini embrioni che vengono sacrificati (cioè abortiti, cioè uccisi) perchè si possa arrivare ad avere la nascita di un bambino. Si riprenda in mano e si rettifichi la famosa assurdità firmata dal democristiano Bonifacio Presidente della Corte Costituzionale che decretava maggiori diritti della madre rispetto ai piccolini concepiti: questa è la madre di queste leggi ingiuste! Gianluigi Parenti, medico-ginecologo