BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

IOR/ Consiglio di sovrintendenza, nel board anche l'italiano Carlo Salvatori

Lo Ior ha due nuovi membri: Carlo Salvatori, italiano, e Mauricio Larrain, cileno. La comunicazione delle nomine arriva con una nota dall’Istituto per le opere religiose

Carlo Salvatori (InfoPhoto)Carlo Salvatori (InfoPhoto)

Il consiglio dello Ior ha due nuovi membri: l'italiano Carlo Salvatori e il cileno Mauricio Larrain. La comunicazione delle nomine è arrivata con una nota dall’Istituto per le opere religiose. Carlo Salvatori è presidente della banca d'investimento Lazard Italia dal giugno 2010 e della compagnia assicurativa Allianz Spa dal maggio 2012. Nonché membro del Consiglio di Amministrazione dell'Università Cattolica del Sacro Cuore, dell'Ospedale Pediatrico Bambino Gesù, della Chiesi Farmaceutici, del Gruppo Riso Gallo e Presidente dell'Unione Cristiana Imprenditori Dirigenti Sezione di Milano. Già Amministratore Delegato di Unipol Gruppo Finanziario, Presidente di UniCredit e Vice Presidente di Mediobanca. Il cardinale Santos Abril y Castello, augurando il benvenuto ai due nuovi membri, ha detto: "Lo Ior è lieto di lavorare con questi due membri aggiuntivi, che apporteranno all'Istituto una notevole esperienza in campo finanziario e un'ottica globale proprio nel momento in cui lo Ior si sta rafforzando e raggiungendo gli obiettivi segnalati dal Santo Padre". Le due nuove cariche vanno ad aggiungersi agli altri membri: parte Jean-Baptiste de Franssu (Francia) presidente, Clemens Boersig (Germania), Mary Ann Glendon (USA) e Michael Hintze (UK), che si sono insediati il 9 luglio 2014. A loro si aggiunge come Segretario non votante, il Monsignor Alfred Xuereb, Segretario Generale della Segreteria per l'Economia. (Serena Marotta)

© Riproduzione Riservata.