BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

ADOZIONE/ Bambina a una donna single: via libera del Tribunale

Sì all’adozione per una donna single. Lo ha stabilito il Tribunale dei minori di Bologna. Si tratta di un’adozione riconosciuta all’estero e che ora è "legittimante" anche in Italia

foto: Infophotofoto: Infophoto

Il Tribunale dei minori di Bologna ha dato il via libera all'adozione di una bambina da parte di donna single italiana. La donna vive negli Stati Uniti, ma l'adozione è stata adesso recepita anche in Italia. Il decreto è stato fatto lo scorso anno ma reso noto solo ieri dal sito dell’associazione “Articolo 29”. In Italia è una novità, dal momento che l’adozione è consentita alle coppie sposate da almeno tre anni o ai single solo in casi particolari.Un commento arriva dall’avvocato che ha seguito la vicenda, Grazia Cesaro, presidente della Camera minorile di Milano e responsabile del settore internazionale Unione nazionale camere minorili: «È un importante riconoscimento che apre possibilità di nuove soluzioni interpretative rispetto all’adozione, sia dei single che delle coppie non sposate. In particolare la novità di questa sentenza è il riconoscimento automatico dell’adozione piena effettuata all’estero da una persona single». La novità è nel fatto che i giudici hanno riconosciuto alla donna single un’adozione “legittimante”, ovvero è a tutti gli effetti la madre della bimba. La legge italiana prevede, infatti, per i single solo l’adozione in casi particolari: un legame affettivo già saldo tra il minore e il single e per i bimbi che difficilmente verrebbero adottati. Un’adozione che è limitata e revocabile in qualsiasi momento. Limitata in quanto il bimbo mantiene il suo cognome e gli viene aggiunto quello del genitore adottivo e inoltre non permette altri legami di parentela con il resto della famiglia del single. (Serena Marotta)

© Riproduzione Riservata.