BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

PEDOFILIA/ Papa Francesco fa rimuovere il vescovo Livieres Plano: avrebbe coperto abusi sessuali

Dopo l’arresto di Jozef Wesolowski, la Santa Sede fa sapere che Papa Francesco ha deciso l'avvicendamento del Vescovo di Ciudad del Este (Paraguay), Monsignor Rogelio Ricardo Livieres Plano

Foto: InfoPhotoFoto: InfoPhoto

Dopo l'arresto di Jozef Wesolowski, ex nunzio apostolico nella Repubblica Dominicana sotto inchiesta per pedofilia, la Santa Sede fa sapere che Papa Francesco ha deciso l'avvicendamento del vescovo di Ciudad del Este (Paraguay), Monsignor Rogelio Ricardo Livieres Plano. L'alto prelato sarebbe coinvolto in episodi di malversazione e accusato di aver coperto un caso di pedofilia. "Dopo l’accurato esame delle conclusioni delle Visite Apostoliche compiute al Vescovo, alla diocesi e ai Seminari di Ciudad del Este, da parte della Congregazione per i Vescovi e della Congregazione per il Clero - scrive la Santa Sede in un comunicato - il Santo Padre ha provveduto all’avvicendamento del Vescovo Rogelio Ricardo Livieres Plano e ha nominato Amministratore Apostolico della medesima sede, ora vacante, il Vescovo Ricardo Jorge Valenzuela Ríos, Vescovo di Villarrica del Espíritu Santo". La decisione, "ponderata da serie ragioni pastorali, è ispirata al bene maggiore dell’unità della Chiesa di Ciudad del Este e alla comunione episcopale in Paraguay". Papa Francesco, "nell'esercizio del suo ministero di perpetuo e visibile fondamento dell’unità sia dei Vescovi sia della moltitudine dei fedeli - recita ancora il testo - chiede al clero e a tutto il Popolo di Dio di Ciudad del Este di voler accogliere i provvedimenti della Santa Sede con spirito di obbedienza, docilità e animo disarmato, guidato dalla fede".

© Riproduzione Riservata.