BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

STRAGE A SASSANO/ Auto contro bar, quattro morti: il conducente è accusato di omicidio volontario

Pubblicazione:

Immagine d'archivio  Immagine d'archivio

E’ accusato di omicidio plurimo volontario il ragazzo di 22 anni che ieri ha travolto e ucciso con la sua auto quattro giovani seduti all’esterno di un bar di Sassano, in provincia di Salerno. Erano da poco passate le 17 quando la Bmw di grossa cilindrata è piombata a folle velocità su un gruppo di persone che si trovavano di fronte al bar "New Club 2000" nella piazza della frazione Silla di Sassano. Lo schianto è stato violentissimo e quattro ragazzi tra i 14 e i 22 anni sono rimasti uccisi, tra cui anche il fratello del conducente. Quest’ultimo, che ha riportato la sospetta frattura del femore, è risultato positivo all’alcol test: avrebbe fatto registrare un tasso alcolemico tre volte maggiore del consentito. Adesso si trova in ospedale ed è piantonato in stato di arresto dai carabinieri. Due delle vittime, di 16 e 22 anni, sono i figli del titolare dell’esercizio commerciale contro il quale si è schiantata l’auto. Sembra che il ragazzo alla guida della Bmw fosse noto in paese per il suo modo spericolato di guidare: già due anni fa era rimasto coinvolto in un incidente nel quale morì un altro giovane, ma in quel caso non era al volante.



© Riproduzione Riservata.