BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

POTENZA/ Donna muore durante l’intervento, il chirurgo: ho lasciato che la uccidessero

Donna muore a Potenza durante un intervento. Grave errore dei medici. così asserisce uno dei medici in un audio diffuso online, ora al vaglio della Procura della Repubblica lucana.

foto: Infophotofoto: Infophoto

"Ho lasciato ammazzare deliberatamente una persona". Così si sente in una parte di audio mentre un medico parla con un’altra persona non ancora identificata. La registrazione, pubblicata sul sito Basilicata24, è ora al vaglio della procura della Repubblica lucana e di un’indagine ispettiva predisposta dal ministero della Salute per capire cosa è avvenuto nella sala operatoria dell’ospedale San Carlo di Potenza, dove ha perso la vita una donna di 71 anni, sottoposta a un intervento chirurgico al cuore per la sostituzione della valvola aortica. Tutto è iniziato dopo una denuncia anonima all’inizio di quest’anno. Intanto negli ultimi giorni è stata aperta un’inchiesta interna all’azienda ospedaliera. Tutto dopo la diffusione online di un audio dove si sente un medico dell’unità operativa che fa delle pesanti rivelazioni sulle cause del decesso della donna. Altri colleghi, secondo le rivelazioni del medico, avrebbero commesso condotte colpose e dolose. In pratica la donna sarebbe morta per errori gravi commessi dai dottori. Il medico confessa di essere “responsabile della morte di quella persona. Lo stesso dirigente medico è stato adesso sospeso in via cautelare per 30 giorni dall’azienda ospedaliera. Nel frattempo anche la Regione Basilicata è intervenuta facendo la richiesta di un report sull’accaduto da parte dell’azienda ospedaliera. Inoltre istituirà una commissione d’inchiesta. (Serena Marotta)

© Riproduzione Riservata.