BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

PAPA FRANCESCO/ Omelia di Santa Marta: i peccati sono il luogo privilegiato per l’incontro con Gesù

Pubblicazione:

Papa Francesco (InfoPhoto)  Papa Francesco (InfoPhoto)

"Il luogo privilegiato per l’incontro con Gesù Cristo sono i propri peccati. Se un cristiano non è capace di sentirsi proprio peccatore e salvato dal sangue di Cristo, questo Crocifisso, è un cristiano a metà cammino, è un cristiano tiepido". Lo ha detto Papa Francesco nella consueta Messa mattutina a Casa Santa Marta. "E quando noi troviamo Chiese decadenti, quando noi troviamo parrocchie decadenti, istituzioni decadenti - ha aggiunto il Santo Padre - sicuramente i cristiani che sono lì mai hanno incontrato Gesù Cristo o si sono dimenticati di quell’incontro con Gesù Cristo. La forza della vita cristiana e la forza della Parola di Dio è proprio in quel momento dove io, peccatore, incontro Gesù Cristo e quell’incontro rovescia la vita, cambia la vita … E ti dà la forza per annunziare la salvezza agli altri". La forza della Parola di Dio è dunque "in quell’incontro tra i miei peccati e il sangue di Cristo, che mi salva", ha spiegato ancora il Pontefice. "E quando non c’è quell’incontro, non c’è forza nel cuore. Quando si dimentica quell’incontro che abbiamo avuto nella vita, diventiamo mondani, vogliamo parlare delle cose di Dio con linguaggio umano, e non serve: non dà vita". Papa Francesco ha poi invitato a chiedersi: "Sono capace di credere che proprio Lui, con il Suo Sangue, mi ha salvato dal peccato e mi ha dato una vita nuova? Ho fiducia in Cristo?". Quindi ha concluso: "Di quali cose si può vantare un cristiano? Due cose: dei propri peccati e di Cristo crocifisso".



© Riproduzione Riservata.