BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SANTO DEL GIORNO/ Il 7 settembre si celebra San Giovanni da Lodi

Pubblicazione:

Foto: InfoPhoto  Foto: InfoPhoto

Anche il monastero, però, ad un certo punto terminò ogni risorsa, costringendolo a scendere la penisola sino in Puglia, per trovare cereali da portare ai tanti che lo attendevano. Un cammino reso ancora più duro dall'età e dagli acciacchi di cui cominciava a soffrire, che toccò enormemente i fedeli, tanto da spingere a paragonarlo ad altre figure eroiche come i Paolino da Nola e Pietro telonario, anch'essi pronti a sacrificare ogni cosa in favore dei tanti che avevano bisogno in quel periodo così funesto. L'ultima parte della sua vita lo vide protagonista a Gubbio, ove era giunto nel 1104, ormai alla soglia degli ottant'anni, per ricoprire la funzione di vescovo. Anche in Umbria, Giovanni da Lodi ebbe occasione di mettere in evidenza la sua speciale tempra, nonostante uno stato di salute che risentiva dell'avanzare dell'età. In particolare si distinse nella difesa dei contadini poveri dai soprusi dei feudatari, guadagnandosi ancora una volta l'affetto della parte più debole della popolazione locale, come del resto aveva fatto in ogni momento della sua esistenza. Un operato che però fu possibile solo per pochi mesi, in quanto nel settembre del 1105, ormai stremato da una vita spesso durissima, Giovanni morì provocando il grande dolore di una popolazione che pur in poco tempo, aveva imparato ad amarlo profondamente. Le sue spoglie furono accolte nella cattedrale di Gubbio, ove divennero centro di un flusso costante di fedeli, che ancora oggi ne fanno oggetto di venerazione.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.