BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

ADOZIONE/ Ospedale di Jesi: partorisce ma non vuole tenere il figlio

Pubblicazione:martedì 13 gennaio 2015 - Ultimo aggiornamento:martedì 13 gennaio 2015, 14.09

Immagine di archivio Immagine di archivio

A chiamarlo Giacomo sono stati gli operatori del reparto di Neonatologia dell'ospedale Murri di Jesi. Il bambino, nato lo scorso 11 gennaio, appena partorito è stato lasciato dalla sua mamma che ha dichiarato di non essere in grado di occuparsene. Nel rigoroso anonimato come prevede la legge, la donna ha comunque messo al mondo il bambino decidendo poi di non riconoscerlo. Il piccolo si trova ancora in ospedale, è in incubatrice ma sono già state attivate tutte le procedure del caso perché venga data in affido come ha spiegato a Il Resto del Carlino il primario di pediatria, Monaldo Caferri: "Abbiamo attivato tutte le nostre competenze, il piccolo dovrà fare una serie di accertamenti, ma è un bel bambino sereno e ce ne prenderemo cura con la consueta professionalità e sicuramente un po’ più di amore. Ovviamente, siamo preparati anche a situazioni come questa e sapremo dare una riposta il più possibile anche umana al piccolo Giacomo".



© Riproduzione Riservata.