BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

PAPA NELLE FILIPPINE/ La teologia del pianto: la realtà che supera ogni idea

Una bambina con papa Francesco (Immagine dal web)Una bambina con papa Francesco (Immagine dal web)

Quando si perde la vergogna per quell'impotenza totalmente e completamente umana. Quando si sente l'urgenza di mendicare un senso. Che a volte diventa Presenza. 

Il Papa prima di immergersi tra i milioni di anime che hanno popolato la megalopoli asiatica, ha spiegato il segreto del suo cuore e ha dato una lezione a certi cristiani che irridono il cristianesimo "di pancia", l'apparente sentimentalismo che colora la fede, la devozione dei rosari e dei "santi Ninos", i bambolotti coperti di lustrini che sventolavano tra la folla di Manila. No, la teologia della compassione non indebolisce la ragione. La precede. Le dona la forza e il coraggio necessari per indagare il Mistero. Di più, giustifica l'audacia dell'uomo che arriva a sfidare Dio. E poi finalmente ad amarlo.

© Riproduzione Riservata.