BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

UTERO IN AFFITTO/ Corte europea: Italia condannata, sì al figlio anche senza legame biologico

Secondo la Corte europea dei diritti umani le coppie hanno diritto ad avere figli anche senza legami biologici e cioè secondo la pratica cosiddetta dell'utero in affitto 

Immagine di archivio Immagine di archivio

Italia condannata dalla Corte europea dei diritti umani in seguito al caso di un figlio avuto da una coppia grazie a una madre surrogata ucraina. La Corte di Cassazione si era espressa contro la pratica cosiddetta dell'utero in affitto all'estero e aveva tolto il figlio ai due, ordinando venisse dato in adozione. La Corte europea invece ribalta la sentenza dicendo che l'Italia non ha saputo dimostrare la motivazione per cui il bambino sia stato tolto alla coppia, in pratica dicendo che si ha diritto al figlio anche senza legame biologico. La pratica dell'utero in affitto è vietata nel nostro paese come in molti altri paesi europei, mentre è legale nel Regno Unito, Grecia, Paesi Bassi e Romania. Per questo motivo molte sono le coppie italiane che vanno all'estero, soprattutto nei paesi russi, per avere un figlio. Una sentenza, quella europea, che va chiaramente contro la legislazione del singolo paese anche se bisognerà leggere dettagliatamente la sentenza stessa per capirne ogni risvolto.

© Riproduzione Riservata.