BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

PALERMO / La tomba di Falcone sarà trasferita

La salma del giudice Giovanni Falcone sarà traslata il prossimo 23 maggio nella chiesa di San Domenico, a Palermo, proprio dove furono celebrati i funerali 

foto:Infophoto foto:Infophoto

La salma del giudice Giovanni Falcone sarà traslata il prossimo 23 maggio nella chiesa di San Domenico, a Palermo, proprio dove furono celebrati i funerali e dove riposano Finocchiaro Aprile, Francesco Crispi e Ruggero Settimo. È stata la sorella Maria a dare l’annuncio ieri. Lo ha fatto davanti ad una platea di studenti dell’Istituto tecnico industriale Giovanni XXIII di Roma. "Dobbiamo organizzare ancora tutto per bene -  ha detto Maria Falcone -  ma partiamo da un punto fisso. Come tutti gli anni, attenderemo l'attracco della nave della legalità. Poi, come prima tappa, porteremo i ragazzi delle scolaresche in arrivo da tutta Italia in chiesa". Una celebrazione che sarà aperta a tutti. La sorella del giudice assassinato dalla mafia 23 anni fa, ha anche ricordato il fratello: "Non era solo il giudice antimafia. Lui era il magistrato che credeva nella giustizia e nelle istituzioni. Vorrei che a restare nella memoria fossero soprattutto i suoi valori". Poi la proiezione di un filmato con la voce dell’attore Luigi Lo Cascio e la musica curata dal maestro Nicola Piovani. Quindi il ricordo di una notte di Natale: "Mi ricordo la notte di Natale del 1991 - ha ricordato ancora Maria Falcone  -  a casa siamo tanti e come al solito avevamo apparecchiato due tavoli, uno per gli adulti e l'altro per i ragazzi. Giovanni disse di essere troppo giovane per mettersi seduto con gli anziani e prese posto accanto ai piccoli. Per tutta la sera giocò con loro, tirandosi le palline di pane, le mollichine. Sorrideva, era sereno". La decisione di traslare la salma è stata presa per dare a tutti la possibilità di “salutare Giovanni e lasciare un ricordo di farlo nel luogo più consono”. (Serena Marotta) 

© Riproduzione Riservata.