BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

BEFANA 2015 / Frasi di auguri, dove scambiarsele? Tradizione e iniziative: a Milano niente scope, si va in moto! (oggi 5 gennaio 2015)

Frasi di auguri Befana 2015, dove scambiarsele? Le iniziative e le tradizioni della vecchina più amata (e temuta) dai bambini italiani. Le iniziative e le tradizioni nel Bel Paese

La Befana (Foto: Infophoto)La Befana (Foto: Infophoto)

La Befana si avvicina, l’ultimo giorno di queste feste natalizie che ci hanno accompagnato nell’ultimo periodo è alle porte: un’occasione in più per passare un po’ di tempo con la famiglia, con gli amici e, perché no, concedersi una gita fuori porta presso qualche bella città italiana. A Milano, per esempio, è in programma un’iniziativa davvero curiosa, quasi imperdibile, specialmente per chi ama viaggiare e muoversi su due ruote, con i capelli spettinati al vento. Per il giorno dell’Epifania, domani 6 gennaio 2015, il capoluogo lombardo ha organizzato una corsa, in collaborazione con Motorclub Ticinese e il Settore Sport del Comune, che partirà alle 8.00 da Corso Sempione a scopo benefico. L’obiettivo principale è quello di portare dolcetti e piccoli presenti ai pazienti che risiedono alla Sacra Famiglia di Cesano Boscone, un Istituto che si occupa di persone disabili e anziani non autosufficienti, e anche al Piccolo Cottolengo Don Orione. La cosa migliore, oltre al fatto di poter contribuire in modo generoso? La corsa è aperta a tutti coloro che desiderano partecipare! Per chi invece non amasse affatto le due ruote, ci sono tante altre possibilità, tra cui il corteo dei Re Magi che sfilerà dalle 11.30 partendo da Piazza Duomo fino alla Basilica di Sant’Eustorgio. Infine, sempre ai piedi del Duomo, alle 15.00 arriverà una gigantesca calza della Befana: se avete dei figli piccoli, è certamente quello che fa per voi!

Un’altra occasione di festa dove scambiarsi gli auguri per l’Epifania che ci aspetta domani, 6 gennaio 2015, la offre la bellissima Piazza Navona di Roma. Due in particolare gli eventi che traghetteranno tutti gli abitanti della capitale verso la fine delle feste natalizie: innanzitutto il corteo dei Re Magi, che sfilerà per le strade fino a giungere sul luogo alle 17.30 circa, e che è stato realizzato dall’Accademia del Teatro Equestre. L’evento, oltre a portare davanti agli occhi degli adulti, e a quelli curiosi dei più piccoli, cavalieri del calibro di Andrea Giovannini; sarà composto anche da altri personaggi vestiti da pastori che seguiranno la marcia a piedi. Ma lo spettacolo non è finito qui: dalle 11.30 in poi, infatti, sarà possibile visitare il Presepe Vivente organizzato dal Gruppo Storico di Roma all’interno dei giardini di Palazzo Braschi. Le visite e l’accesso saranno consentiti fino al termine dei festeggiamenti, fissato per le ore 18.00.

Ancora poche ore e l’ultima festa del periodo natalizio busserà alle nostre porte, insieme alla Befana e ai suoi dolcetti, tanto attesi da tutti i bambini italiani. Se siete in cerca di un’iniziativa o di un evento particolare per trascorrere in compagnia di amici o familiari il 6 gennaio, ecco un’idea che arriva fresca fresca dalla nostra bella Toscana: a Pontedera, in provincia di Pisa, è previsto l’arrivo della Befana e anche la sfilata dei Re Magi a bordo nientemeno che di alcune Vespe concesse generosamente dal Vespa club presente nella cittadina. I protagonisti della festa dell’Epifania faranno un vero e proprio tour per le vie di Pontedera, partendo da viale Piaggio per percorrere poi corso Matteotti, e approdare infine sotto al grande Albero di Natale allestito per le feste in piazza Cavour, che verrà smantellato a partire dal giorno seguente. L’arrivo nella piazza principale della città è previsto per le 17.00, momento in cui si darà il via a tutti gli spettacoli in programma per la giornata, in grado di strappare non pochi sorrisi a tutti i bambini, già intenti a masticare dolcetti fin dalla mattina. Per i più grandi, è possibile anche visitare il mercatino dell’artigiana allestito in via Roma e godersi queste ultime note di festa che rimangono nell’aria.

Si avvicina il giorno dell’Epifania, e con esso moltissimi paesi italiani si preparano a festeggiarlo nel migliore dei modi insieme a grandi e piccini, ricordando in particolare modo un simbolo che è legato alla festa del 6 gennaio, ovvero quello della Befana. In particolare, nella cittadina di Cascina (in provincia di Pisa, Toscana), l’arrivo della Befana avrà qualcosa di davvero spettacolare: innanzitutto, è previsto per le 11.00 del mattino di martedì, e la vecchina che dispensa dolci e caramelle ai bambini avrà degli aiutanti davvero speciali. Da sette anni a questa parte, infatti, sono i Vigili del Fuoco del Paese che organizzano la festa e accompagnano la Befana in giro per le strade, passando da una piccola faccia felice e incuriosita all’altra. Ma non è certo finita qui: sono in programma anche esposizioni, mostre e allestimenti con tutti gli equipaggiamenti utilizzati dal corpo delle forze dell’ordine e c’è la possibilità di seguire piccole dimostrazioni organizzate proprio dai Vigili del Fuoco. Per i più piccoli, la giornata si riempirà di risate grazie ad uno spettacolo di burattini, e alle 17.35 il momento più bella della giornata: un vero e proprio atterraggio della Befana sulla Torre Civica della città, dove la vecchietta rimarrà bloccata sopra gli sguardi attoniti dei più piccoli, che non potranno far altro che tenere gli occhi incollati al cielo. Saranno proprio i Vigili del Fuoco a tirarla giù, nella maniera più spettacolare possibile, accompagnata dal frastuono e dai colori dei fuochi d’artificio. Insomma, una giornata ricchissima di opportunità e festeggiamenti per tutte le età.

Siamo alla vigilia della Befana, e in tanti si sono già scatenati a dedicare frasi di auguri di “buona Befana 2015” a sorelle, mogli fidanzate e, i più coraggiosi,… anche suocere. Diverse iniziative legate alla Befana e alla tradizione tutta italiana della vecchina sono programmate in tutta la penisola. Una delle principali sarà quella di Milano, che per la Befana 2015, ha messo in cantiere un calza-record della misura di 2.015 metri. I suoi colori faranno riferimento a quelli dell'Esposizione Universale e il pubblico - insieme ad alcuni gruppi di Cheerleader e agli atleti delle Federazioni - potrà srotolare la calza per le vie di Milano e riceverne i dolciumi. La Befana è una tradizione tipicamente italiana, e secondo il racconto popolare, i Re Magi, diretti a Betlemme per portare i doni a Gesù Bambino, non riuscendo a trovare la strada, chiesero informazioni ad una vecchia. Malgrado le loro insistenze, affinchè li seguisse per far visita al piccolo, la donna non uscì di casa per accompagnarli. In seguito, pentitasi di non essere andata con loro, dopo aver preparato un cesto di dolci, uscì di casa e si mise a cercarli, senza riuscirci. Così si fermò ad ogni casa che trovava lungo il cammino, donando dolciumi ai bambini che incontrava, nella speranza che uno di essi fosse il piccolo Gesù. Da allora girerebbe per il mondo, facendo regali a tutti i bambini, per farsi perdonare. Secondo la tradizione popolare, poi, la Befana si muoverebbe volando sopra ad una scopa, e forse anche per questo uno dei biglietti di auguri più riusciti e condivisi per la festa dell’Epifania è dell’areonautica militare, che se sceglie una frase molto tradizionale per gli auguri della Befana, crea un’immagine sgargiante e coloratissima che ha fatto presa sugli appassionati. La Aero-Befana, che a cavallo di un F-104 distribuisce sulla città una grandissima mole di dolci.

© Riproduzione Riservata.