BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

FRASI AUGURI BEFANA 2015/ Idee originali per sms e filastrocche: Braccialetti Rossi, gli auguri di Pio Luigi Piscicelli (oggi, 6 gennaio 2015)

Frasi Auguri Befana 2015: idee per messaggi, sms, ricette, lavoretti e creazioni classiche e divertenti da inviare ad amici e parenti per il giorno dell'Epifania, 6 gennaio. 

La BefanaLa Befana

Sul suo profilo Facebook Pio Luigi Piscitelli, uno dei giovani interpreti di “Braccialetti Rossi”, si è fatto fotografare con la Befana. Pio ha scritto: “Eccola qui la mia Befana, è passata da voi? Buongiorno e buona Epifania amici miei”. Nel giro di un’ora la foto e la frase di auguri per la befana 2015 (clicca qui per vedere) ha raccolto migliaia di "mi piace" e una pioggia di commenti. C’è chi ha scritto: “Sei stato buono o ti ha portato il carbone? Ahahah, ti auguro tanta felicità Pio”. E ancora: “Buona Epifania Pio e grazie davvero di tutto cuore per le mille risate che mi fai fare ne “I braccialetti rossi”. Sì, perché Pio, nella fiction fa la parte del napoletano divertente sempre con la battuta pronta.

Tra le tante frasi di auguri per la befana 2015, arrivano gli auguri per l’Epifania anche da parte di Carolina Marconi. “Buongiorno a tutte le Befane”, scrive in un post su Instagram, accompagnandolo con un video dove c’è il personaggio dei cartoni, Tom, che dice: “Amica, amica… me la mandi la tua fotografia? Qui nessuno mi crede che conosco la Befana”. L’attrice, showgirl e cantante venezuelana, conosciuta in Italia per aver preso parte alla quarta edizione del Grande Fratello, ha ironizzato sulla festività, facendo gli auguri alle sue fan e alle sue amiche. L’attrice, di origini italiane, ha esordito nel 1997 con il programma “Beato tra le donne”, facendo appunto da valletta. Ha poi lavorato in altri programmi, come “I cervelloni”, “Festa di Classe”, “Goleada” e “Stasera pago io”.

Povera Befana! In queste ore se ne sentono davvero di tutti i colori. La vecchina portadoni è stata presa di mira un po' da tutti. Figurarsi che nelle ultime ore ci ha pensato anche Paola Ferrari che l'ha definita la prima "MILF" della storia. In questo caso le parole della conduttrice della Domenica Sportiva ci appaiono alquanto fuori luogo. Cosa potrà mai avere a che fare la tenera befana un'espressione tanto scurrile? Se lo chiedono anche gli altri utenti di Twitter che le hanno prontamente precisato: "Le Milf sono madri di famiglia bone... Cosa c'entra la befana...?". C’è chi ha condiviso le parole della giornalista e chi si è invece scagliato contro la Ferrari. “Paola sei sempre un passo avanti. Rinnovi il mio amore nelle milf!”, scrive un suo fan. Ma su una cosa sembrano tutti d’accordo: la MILF numero uno è proprio lei, Paola Ferrari. “Perché tu che sei?”, è infatti uno dei commenti più gettonati alla sua discutibile osservazione sulla befana…

L’ironia è una chiave essenziale quando si pensa alle frasi di auguri per la befana 2015 da indirizzare ai propri amici e parenti. Proprio per questo già nelle ultime ore è partita la gara su Whats App a scegliere il messaggio di auguri più divertente e originale. “Scopa scopetta, la sfiga ora non ti becca rospo rospino quest’anno sarà divino! Se la sfiga vuoi evitare a 3 befane lo devi mandare”, questo uno dei messaggi a catena al momento più popolare sui telefoni ma ce ne sono molti altri. “Al telegiornale hanno preannunciato un’ondata di gelo per l’epifania. Mi raccomando amica mia copriti bene quando vai a cavallo della tua scopa e non farmi stare in pensiero”, questo, come ogni anno, è uno di quelli più gettonati per prendere in giro una cara amica, una compagna o una parente.

Nel giorno dalla Festa della Befana 2015 sono in molti a chiedersi come fare gli auguri ai propri cari, magari anche in modo ironico e fantasioso. I bambini temono invece di trovare nella tradizionale calza il carboncino al posto degli agognati dolci, per essere stati disobbedienti durante l'anno. "Quando è l’ora, la Befana/alla scopa salta in groppa/La mattina al primo raggio/si precipita al camino/Un bel dono al bimbo saggio/al cattivo un carboncino!", questa una tenera filastrocca con cui i genitori potrebbero giustificare con i loro figli la scelta di punirli strappandogli comunque un bel sorriso. Questa festa è da sempre accompagnata da un ricco immaginario collettivo e la Befana è dipinta come una dolce vecchina (difficilmente una strega) che discende dalla luna con le scarpe tutte rotte. E' una donna povera ma questo non le impedisce di portare doni e di premiare i bambini più educati e diligenti.

Dopo il Natale la festa più attesa dai piccini è la Befana, la tenera vecchina che cavalcando la sua scopa per tutti i cieli, porterà loro una golosa calzetta, colma di dolciumi e piccoli … grandi doni. Una festa quella dell’Epifania che ha ispirato un ricco repertorio musicale. Tra questi brani c’è anche “La Befana Trulallalà” di Gianni Morandi del 1978 che fa così “La Befana Trulallalà/Trullalà Trullalà Trullalà/La Befana vien di notte/con le scarpe tutte rotte/con la calza appesa al collo/col carbone, col ferro e l’ottone/Sulla scopa per volare/Lei viene dal mare/Lei viene dal mare. Queste le prime parole della canzone del noto cantautore bolognese talmente celebri da essere insegnate ai bambini a scuola quasi come una filastrocca. Ecco perché, anche a chi ignora l’esistenza di questa canzone, le parole risultato così familiari. Le mamme più creative potranno servirsene per cantarla ai propri bambini.

  - Nonostante la Befana sia chiamata ogni anno a distribuire doni ai bambini di tutto il mondo, la donna ha sicuramente una figura meno patinata di quella di Babbo Natale. Questo non impedisce a molti bambini di identificarla come una nonnina affettuosa, una sorta di Mary Poppins che porta regali e avvera desideri. A questo proposito c’è una bellissima filastrocca che potrete adoperare per fare gli auguri ai più piccoli: “La befana è una nonna/che sorveglia tutti i bimbi/perchè giochino e sorridan/siano sereni e salterelli./La befana vien di notte/porta a tutti cose belle:/ai più tristi un sorriso/a chi e’ solo compagnia./Nella sua calza/che vola nel celo/non ci sono caramelle/ma porta i baci delle stelle./I baci delle nonne/che private dei nipoti/li proteggono da lontano/perchè giochino e sorridano/siano sereni e salterelli.

Il momento più atteso dai burloni è finalmente arrivato. E' partita la caccia alle frasi di auguri per la Befana 2015, ma difficile che la fantasia difetti proprio oggi a mariti, fidanzati, fratelli o figli in vena di scherzi "beneauguranti". Questo significa che arriva l’unico momento dell’anno in cui qualche frase spiritosa potrebbe far perdere le staffe alla moglie, alla fidanzata fin troppo permalosa e perché no, anche alla carissima suocera che adorerà ricevere qualche augurio per il giorno della Befana. Coloro che sicuramente non avranno nulla di cui lamentarsi saranno i bambini, sempre contenti di trovare montagna di dolcetti e caramelle la mattina del 6 gennaio, e per non dimenticare proprio nessuno, gioirà un pochino anche la categoria dei dentisti, che avrà due mesi certi di lavoro assicurato. Ma vediamo qualche idea originale, spiritosa e anche un po’ cattiva da inviare in messaggi o sms a parenti o amici: per chi proprio riesce solamente ad essere buono una frase perfetta potrebbe essere “Oggi, 6 gennaio, non ti faccio gli auguri, perché se è il giorno della Befana tu non lo festeggerai mai!”; chi invece non riesce a rinunciare ad uno sguardo sull’attualità neanche durante un giorno di festa, troverà “Cara vecchietta per cortesia, tutte le feste non portar via, ma anzi daccene altre cento per scacciare il malcontento, metti nel sacco terremoti e alluvioni, ministri corrotti e altri ladroni, porta speranza ai disoccupati perché siano tutti e presto impiegati, poi metti fine all'omicidio, a quella piaga del femminicidio. E siccome sono tempi duri, mando a tutti i miei auguri. Buona Befana!” davvero adattissima. Chi volesse preparare un biglietto di auguri ad un bambino, può sempre attingere dall’ampio repertorio di filastrocche sulla Befana e sul giorno dell’Epifania, come quella che recita: “Quando è l’ora, la Befana alla scopa salta in groppa. D’impazienza già trabocca l’alza su la tramontana, fra le nuvole galoppa. Ogni bimbo nel suo letto fa l’esame di coscienza: maledice il capriccetto, benedice l’ubbidienza. La mattina al primo raggio si precipita al camino. Un bel dono al bimbo saggio, al cattivo un carboncino!”. E per chi volesse usare dell’ironia, ma farlo in modo amichevole, non rimane che scegliere “E’ di certo cosa strana incontrare la Befana, incontrarla in pieno giorno e con tanta gente intorno. Mal la cosa molto belle è che sei tu cara stella! Auguri!”. Il web, inoltre, è davvero pieno di idee divertenti per lavoretti e piccoli modellini di Befana da realizzare con cartone, colla e colori; nonché altri originale gadgets home-made. Tantissime sono anche le proposte per chi, per festeggiare insieme, decide di mettersi alla prova tra i fornelli. Qui di seguito alcuni indirizzi di siti web con le proposte più originali. Voi quali sceglierete per gli auguri?

Http://www.sms-pronti.com/befana/ http://www.frasionline.it/frasi-auguri-befana.htm http://www.cosepercrescere.it/category/feste/lepifania/lavoretti-sulla-befana/ http://www.filastrocche.it/contenuti/quando-e-lora-la-befana/ http://www.poesieracconti.it/poesie/filastrocche_epifania 

© Riproduzione Riservata.