BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

LORIS STIVAL/ Veronica Panarello incontra l'arcivescovo di Agrigento in carcere: padre, mi benedica... (8 gennaio 2015)

Veronica Panarello, la donna in carcere con l’accusa di aver ucciso il figlio di otto anni, Loris Stival, ha avuto un breve colloquio con Francesco Montenegro, arcivescovo di Agrigento

Foto: InfoPhotoFoto: InfoPhoto

Veronica Panarello, la donna in carcere con l’accusa di aver ucciso il figlio di otto anni, Loris Stival, ha avuto un breve colloquio con Francesco Montenegro, arcivescovo di Agrigento nominato cardinale domenica scorsa da Papa Francesco. "Padre mi benedica", avrebbe esordito la venticinquenne una volta incontrato monsignor Montenegro, il quale ha chiesto di poter vedere Veronica, dopo avere celebrato messa in prigione, "per portarle il saluto e la parola di Dio". Intanto nuovi dettagli emergono dalle indagini e dalla vita della donna: durante la puntata di "Chi l’ha visto?" andata in onda ieri sera, la sorella di Veronica ha rivelato che suo marito, Davide Stival, le perdonò un tradimento "quando il piccolo Loris aveva solo quattro mesi". Antonella Panarello si è detta inoltre convinta che la sorella abbia agito con l’aiuto di uno o più complici: "Una mamma non può fare tutto questo da sola al suo figlioletto".

© Riproduzione Riservata.