BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

ALLERTA METEO / Allarme maltempo in Campania: nubifragi a Caserta e Benevento. Prorogato bollino arancione (aggiornamenti oggi 19 ottobre 2015)

Allerta Meteo e allarme maltempo per oggi lunedì 19 ottobre 2015: Campania e Lazio le regioni d'allerta, con Roma, Caserta e Benevento a rischio pioggia, nubifragi e rovesci.

Allerta meteo (Infophoto)Allerta meteo (Infophoto)

Si va verso la fine della giornata, ma per quanto riguarda l'allerta maltempo siamo solo all'inizio: ha cominciato a piovere in Campania, un po' in ritardo rispetto alle previsioni delle ultime ore, ma la Protezione Civile ha appena rinnovato di altre 24 ore la sua allerta con bollino arancione, criticità medio-forte, che si estenderà per tutta la giornata di domani e per questa nottata. La Campania, nello specifico Caserta e Benevento si attendono ormai il peggio dopo i disastri della scorsa settimana e non ci sono buone notizie, come vi abbiamo già rendicontato, per le prossime ore. Nubifragi e altri allagamenti sono previsti a breve, come del resto già sta avvenendo in Molise dove in molti paesini alcune case sono state evacuate per via di alcuni allagamenti. A proposito, per la giornata di domani il sindaco di Benevento ha invitato alcune zone a rischio di evacuare direttamente, anche se ora bisogna capire come si evolverà la situazione per vedere se effettivamente ci sarà un vero e proprio allarme maltempo.

Sta aumentando l'intensità delle piogge sul centro-sud Italia, con la Protezione Civile che ha appena esteso l'allerta meteo fino a domani in Campania e Molise, oltre che Basilicata, Calabria e nei prossimi giorni anche Puglia e Sicilia. Da fonti giunte tramite Tgcom 24 si viene a conoscenza di una situazione molto critica nel Molise: a Sesto Campano, vicino ad Isernia, alcune persone sono state fatte evacuare dalle loro case a causa di uno smottamento, provocato dai forti allagamenti che le prime piogge di giornata stanno generando. Fenomeni come nubifragi e forti piogge sono invece attese per la serata di oggi in tutta la Campania, da Caserta a Benevento, fino al confine nord-est con le altre regioni. Previste anche fortissime raffiche di vento sulla Basilicata che potrebbero creare numerosi disagi già dalla prossime ore: allerta arancione continua della Protezione Civile su Campania in questo momento, ma ricordiamo come si estenderà fra stanotte e la giornata di domani, martedì 20 ottobre 2015.

La Protezione Civile sta emanando altre allerte meteo per le prossime ore che allargano la scena alla sola Campania che comunque dovrebbe di nuovo essere al centro del ciclone con Caserta e Benevento che tremano, con gli smaltimenti degli scorsi allagamenti che ancora non sono ultimati. È di nuovo allarme maltempo in Abruzzo, Lazio e Puglia: la colpa è come spesso di una perturbazione di origine atlantica che porterà nuove fasi di maltempo sui settori centrali tirrenici e sul centro sud. Criticità arancione per rischio idrogeologico sulla Campania e sulle precedenti suddette regioni, con l'allargamento anche al Molise che potrebbe rimanere interessato alle forti piogge e nubifragi previsti. Per il Lazio in particolare le condizioni del tempo parlano dei bacini costieri sud, la zona del Liri, il Medio Tevere, l'Appennino di Rieti, Roma e l'area dell'Aniene. La domanda rimane sui fiumi campani attorno a Caserta e Benevento: l'esondazione tornerà ad essere protagonista nelle prossime ore? Stessa cosa per il Tevere e per altre zone dell'Abruzzo e del Molise che ancora sono soggetti a terreni molto saturi d'acqua per i recenti episodi di tempeste della settimana scorsa.

Sta purtroppo prendendo la brutta piega della settimana scorsa il maltempo in Italia, con l'allerta meteo che sta coinvolgendo molte zone del centro sud dove nelle prossime ore sono previste forti piogge e rovesci, anche alcuni nubifragi che specie nelle zone già colpite negli scorsi giorni di certo non miglioreranno la situazione. Stiamo parlando di Caserta e Benevento e delle zone nelle loro periferie che stanno ancora tentando di sistemare i forti disagi dovuti alle esortazioni dei fiumi e della rete fognaria andata in totale allagamento. Le forti piogge che sono previste nelle prossime ore si sperano non sia così ingenti, anche se la previsioni per questa nuova ondata di maltempo non sono certo buone. Nel frattempo, oltre alla Campania, anche le zone di Sicilia e Calabria sono state allertate, perché da domani la Protezione Civile ha previsto un allargamento delle zone di maltempo anche su alcune parti delle regioni meridionali: da martedì fino a giovedì dovrebbe durare questa grande ondata di meteo pessimo e valuteremo di volta in volta in vari aggiornamenti, sempre in tempo reale.

Purtroppo dopo la scorsa settimana funestata dal maltempo, anche per oggi fino a domani torna l'allerta meteo, in un inizio di settimana che si prospetta convulso per le condizioni ancora critiche del tempo in Italia. Le zone a rischio sono poi sempre le stesse, con la Protezione Civile che ha emesso un bollettino di allerta per le zone del Lazio attorno a Roma e a Rieti, ma soprattuto è la Campania a tremare per via delle inquietanti previsioni nelle zone di Caserta e Benevento, le città e le provincie tra le più colpite nei disastri della settimana scorsa - dove ricordiamo che assieme ad Abruzzo e Lazio avevano visto addirittura 5 vittime - e che si spera non si debba replicare in queste ore. Torna dunque il maltempo a Benevento quando ancora sono in corso i lavori per ristabilire i danni di qualche giorno fa: il rischio nubifragi e forti rovesci - tali da far emettere bollino arancione nell'allerta della Protezione Civile - complica poi la situazione di un terreno che è ancora saturo di acqua e che con i peggioramenti potrebbe davvero creare danni addirittura maggiori ai precedenti. Nell'attesa di sapere quali saranno le evoluzioni in aggiornamenti per le prossime ore, vi invitiamo a seguire le indicazioni dei comuni e della Protezione Civile che stanno predisponendo proprio in questo momento. Lo stato d'allerta dovrebbe continuare fino a domani sera, ma le previsioni del tempo oggi sono in continua evoluzione e cambiamento.

© Riproduzione Riservata.