BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

IMPRENDITORE SCOMPARSO/ Mario Bozzoli: fumata anomala in un impianto dei forni

Pubblicazione:mercoledì 21 ottobre 2015

Immagine di archivio Immagine di archivio

Forse l'ipotesi che l'imprenditore scomparso, Mario Bozzoli, sia veramente stato gettato - o magari si sia buttato da solo - in uno dei forni dell'azienda potrebbe trovare conferma. Una morte orribile, a meno che l'uomo non fosse già stato ucciso e gettato per farne sparire per sempre il corpo, ma da qualche ora risulta che uno degli operai dell'azienda abbia detto che la sera della scomparsa di Bozzoli un impianto dei forni fu avviato in seguito a una fumata anomala. Che significa? Che qualcosa o qualcuno era finito nei forni appena spenti dopo la chiusura della fabbrica? Oppure che la fumata anomala avesse attirato l'uomo a controllare cosa succedeva disgraziatamente perdendo l'equilibrio? Il mistero continua, infittitosi dopo il ritrovamento del cadavere di uno dei tre operai che erano ancora in fabbrica al momento della scomparsa di Bozzoli che, ricordiamo, nessuno ha visto lasciare l'azienda e la cui macchina è ancora lì. Anche lui risultava sparito, e il sospetto che sia stato ucciso perché "sapeva" qualcosa è forte. 



© Riproduzione Riservata.