BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SPARA E UCCIDE IL LADRO/ Chi dei due era davvero disarmato?

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Infophoto  Infophoto

Rispetto a questa sorpresa, a questa trappola, il pensionato e sua moglie sono disarmati anche se hanno una pistola nel comodino. Perché il ladro e i suoi complici quando si aggirano di notte in una casa da loro scassinata, arrivano pronti al momento del confronto: sono preparati, quindi armati. Sono forti della violazione di un'abitazione e fanno violenza a chi la abita, che invece è inerme e incosciente, in pace, nel proprio letto. Chi si sente crollare il mondo addosso in un minuto perché fino a un minuto prima viveva sereno la sua vita affettiva è paralizzato dal dolore, è disarmato, è fragile. Chi si sveglia e nel buio capisce cosa accade mentre apre le palpebre, e cerca di capire che ore sono, e chi è in corridoio, e rimane terrorizzato per chi dorme accanto a sé e nella stanza accanto, è disarmato. Anche se ora è indagato per omicidio colposo. L'armato è l'altro. Lo so, è difficile dire a un uomo che è morto che è un assassino. È difficile dire che è innocente un uomo che ha ucciso. Però chiediamoci se dobbiamo cambiare qualcosa nelle nostre leggi. Perché altrimenti torneremo nel Far West senza che nessuno di noi sia John Wayne.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.  


COMMENTI
21/10/2015 - Concordo anch'io, ma... tacere no? (Luigi PATRINI)

Condivido i giudizi che evidenziano saggezza e buon senso. Quello che in questa drammatica vicenda è gravissimo è la strumentalizzazione politica che ne ha fatto Salvini. Sembra quasi che avesse pronte le battute da dire e non aspettasse altro che l'occasione per farlo e prendere qualche voto in più. Davvero violento e brutale Salvini che si comporta in questo modo. L'omicida, oggi imputato, non ha certo gioito nel fare quello che ha fatto e certamente non credo abbia gioito della difesa interessata di Salvini. Che vergogna Salvini, che mancanza di compassione e di attenzione umana!!! Io non voterei mai per uno così! Non perde nulla Salvini nè la Lega, perché mai li ho votati e mai li voterò, ma francamente non pensavo che per la speranza di quattro voti in più un politico potesse essere così privo di buon senso e di rispetto per i drammi della vita! Non è necessario essere dei geni per capire che in certe circostanze la cosa migliore è ...tacere!

 
21/10/2015 - Sono (piacevolmente) sorpreso (Giuseppe Crippa)

Caro don Mauro, non avrei mai pensato che Lei scrivesse un articolo così...

RISPOSTA:

Perché? non sarà un po' prevenuto nei miei confronti? :)) ML

 
21/10/2015 - Riusciremmo mai a porgere l'altra guancia? (claudia mazzola)

L'unico modo per non sparare è non avere armi in casa. Penso che l'avrei usata anche io se ce l'avessi, grazie a Dio non ce l'ho.

 
21/10/2015 - Legittima difesa (Carla D'Agostino Ungaretti)

Sono cattolica osservante e approvo incondizionatamente la legittima difesa. Grazie a Dio non mi sono mai trovata in quelle circostanze, ma se mi ci trovassi credo che non esiterei a sparare, a meno che non rimanessi paralizzata dalla paura. Come si fa in quei momenti a "proporzionare " la difesa? A pensare se è meglio sparare o prendere a cazzotti il malintenzionato per metterlo fuori combattimento senza fargli troppo male? E se quello nel frattempo ucide o brutalizza il terzo innocente? Spero che quel povero pensionato se la cavi con la legge, per il resto Dio giudicherà.