BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

SANT'ONORATO/ Santo del giorno, il 29 ottobre si celebra Sant'Onorato

Santo del giorno, il 29 ottobre si celebra Sant'Onorato. Egli fu molto amico di Sant'Ambrogio e gli somministrò i sacramenti in punto di morte. La sua storia

(InfoPhoto)(InfoPhoto)

Questo giorno è dedicato alla memoria di Sant'Onorato. Fra la fine del III secolo e l’inizio del IV, Vercelli attraversava un periodo difficile a causa della nascita di scismi e movimenti eretici che scossero la comunità eusebiana. Sant'Onorato arrivò in città in concomitanza con la morte del vescovo Limenio e la nomina del successore creò ulteriori divisioni per via della scelta del successore. In particolare i due sacerdoti milanesi Sarmazione e Barbaziano contestavano la riforma voluta da Limenio riguardo alla disciplina ascetica e al celibato dei sacerdoti. In questo contesto fu significativo l’intervento di Sant’Ambrogio che placò con un’epistola ogni dissidio promuovendo la nomina di Sant'Onorato a vescovo. Successivamente il Santo si spostò verso la città di Vercelli appositamente per consacrare la nomina di Sant'Onorato nel 396. I due Santi erano molto legati fra loro e infatti un dipinto raffigura il momento in cui Sant'Onorato somministrò i sacramenti ad Ambrogio in punto di morte. Grazie a Paolino di Milano e alla sua "Vita Ambrosii" sappiamo con precisione che Onorato fu accanto a Sant’Ambrogio nella notte fra venerdì 3 aprile e sabato 4 aprile del 397 per amministrargli il viatico poche ore prima della sua morte.

Un carme inciso sulla sua tomba descrive il Santo come un degno discepolo di Eusebio con cui condivise le pene del carcere e la predicazione della dottrina cattolica ortodossa contro i falsi storici di Gioviniano e gli inquinamenti ariani ancora in vigore. La sua catechesi durò circa un ventennio e si concluse con la sua morte che avvenne il 29 di ottobre del 415. La Chiesa lo riconobbe immediatamente come Santo proprio per il suo rigore e per la sua devozione che si traducevano in un comportamento esemplare di pietà e compassione cristiana. Le sue reliquie riposano al di sotto di uno degli altari laterali della cattedrale di Vercelli dove sono presenti anche le spoglie di Eusebio e Limenio. 

Viene ricordato maggiormente in occasione delle celebrazioni degli altri Santi a cui era legato in vita. La città di Vercelli ha scelto infatti Eusebio come Santo Patrono mentre Sant’Ambrogio è stato prescelto, come è noto, dalla città di Milano. Esistono altri Santi con lo stesso nome all’interno della dottrina cattolica e fra questi è sicuramente più famoso Sant’Onorato di Amiens, altamente venerato in Francia dove il religioso è considerato Patrono dei pasticceri e dei fornai e viene ricordato il 16 maggio. Non bisogna dimenticare, per l’appunto, che la famosa ricetta della torta Saint’Honore è stata voluta proprio in suo onore. Il nome Sant'Onorato è in generale uno dei più frequenti fra quelli che si rifanno alla religione cattolica e anticamente era considerato più come definizione del comportamento delle varie figure religiose piuttosto un nome proprio.