BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

GILBERTA PALLESCHI/ Sora, ergastolo all'assassino: l'aveva rapita per violentarla

Pubblicazione:

Immagine di archivio  Immagine di archivio

Il suo corpo era stato trovato dopo circa quaranta giorni di ricerche. Gilberta Palleschi, 57 anni, era scomparsa mentre faceva jogging nei dintorni di Sora nel frosinate. Poi finalmente il corpo era stato trovato, gettato sulle sponde del fiume Fibreno. Lo stesso assassino dopo indagini strette aveva poi confessato, incredibilmente portava lo stesso cognome della donna uccisa senza esserne parente: Antonio Palleschi. L'aveva assalita perché voleva violentarla, lei aveva resistito e l'uomo l'aveva uccisa a colpi di sassi sulla testa. Le aveva rubato un bracciale, una collana e un orecchino ed era andato a rivenderli per 290 euro. A casa sua venne trovato diverso materiale pornografico. Ieri la sentenza: condanna all'ergastolo. Soddisfatti i parenti della vittima: giustizia è stata fatta.



© Riproduzione Riservata.