BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

ALLERTA METEO / Allarme maltempo in Sicilia, Calabria e Basilicata: bollino rosso, burrasche e nubifragi (oggi, 31 ottobre 2015)

Allerta Meteo e allarme maltempo in Sicilia, Calabria e Basilicata: bollino rosso per tutta la giornata di oggi sabato 31 ottobre, con forti rischi di nubifragi e burrasche

Allerta meteo (Infophoto) Allerta meteo (Infophoto)

ALLERTA METEO, ALLARME MALTEMPO IN SICILIA, CALABRIA E BASILICATA: BOLLINO ROSSO, BURRASCHE E NUBIFRAGI (OGGI 31 OTTOBRE 2015) - Un fine settimana e una giornata di oggi 31 ottobre 2015 davvero complessa per la situazione maltempo: continua l'allerta meteo con criticità molto grave per alcune aree del sud Italia. La Protezione Civile ha emesso in serata di ieri il bollettino con bollino rosso che coinvolge Sicilia, Calabria e Basilicata, con forte criticità sul dissesto idrogeologico in molte di quelle località, ecco nel dettaglio il comunicato: «Sulla base dei fenomeni previsti è stata valutata per domani criticità rossa per rischio idrogeologico localizzato in Sicilia sui settori nord-orientali e sul bacino del Simeto, nonché su gran parte della Calabria e della Basilicata. Criticità arancione valutata su Basilicata settentrionale, Calabria tirrenica e restanti aree della Sicilia orientale. Criticità gialla, infine, sulla Sicilia occidentale e sui settori ionici della Puglia». Situazione davvero complessa che si è aggiunta ai disagi che ieri hanno coinvolto l'intera Calabria e parte della Sicilia orientale. Ma per questo weekend di Halloween che vedrà le peggiori condizioni del tempo di questi ultimi tempi, con rischi forti di nubifragi e piogge torrenziale sulle aree più esposte in costa. Inoltre, dalla tarda mattinata di domani oggi si prevedono sulla Sicilia, specie su settori settentrionali e ionici, venti forti dai quadranti orientali con raffiche fino a burrasca forte. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento: insomma un menù completo che lascerà i cittadini meridionali in forte disagio anche in questo sabato di "riposo".

© Riproduzione Riservata.