BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

UCCISA A COLTELLATE/ Ventenne vittima di stalking, confessa l'ex fidanzato: sono stato io

Fermato dalla polizia ha confessato l'autore dell'omicidio della giovane di Catania trovata morta in macchina, ha detto di essere stato lui ecco di cosa si tratta

Immagine di archivioImmagine di archivio

L'ipotesi peggiore è dunque stata confermata. A uccidere Giordana di Stefano, vent'anni e mamma di una bambina di 4 anni e mezzo è stato l'ex convivente, anche padre della piccola, che l'ha reso orfana. Luca Priolo fermato a Milano ha confessato l'orribile omicidio. Era fuggito con la macchina della madre fino a Messina dove aveva preso un treno per Milano. La vittima in passato aveva fatto delle denunce per stalking, purtroppo non sono servite: due giorni fa l'ex l'ha massacrata a coltellate mentre erano nella sua macchina. Giordana era rimasta incinta a soli 15 anni di età, aveva lasciato la scuola per dedicarsi alla bambina, con il fidanzato un rapporto sempre tempestoso, si lasciavano e si rimettevano insieme di continuo. Nel 2013 Luca Priolo era entrato in casa della donna da una finestra, ed era stato denunciato per stalking. Poi un lungo conternzioso: lui vleva che lei ritirasse la denuncia perché cercava lavoro come guardia giurata.

© Riproduzione Riservata.