BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

SCIOPERO TRENI TOSCANA / Protesta dei lavoratori Rfi: le linee garantite, info e orari (in tempo reale, oggi venerdì 13 novembre 2015)

Sciopero treni in Toscana, protesta dei lavoratori Rfi: info, orari, agigiornamenti in tempo reale per la giornata di oggi venerdì 13 novembre 2015. Pendolari e fasce orarie a rischio

Infophoto Infophoto

SCIOPERO TRENI IN TOSCANA, PROTESTA DEI LAVORATORI RFI: INFO E ORARI. I MOTIVI DELL'AGITAZIONE E LE LINEE GARANTITE (IN TEMPO REALE OGGI VENERDÌ 13 NOVEMBRE 2015) - Un venerdì di sciopero dei treni che sicuramente non avrà fatto piacere ai cittadini della Toscana e ai pendolari che di ritorno o uscita dalla regione fiesolana incontreranno non pochi disagi: continua il fermo di molto personale Rfi che incrocia le braccia tra le 9 di questa mattino fino alle 17 del pomeriggio, non escludendo però eventuali altri problemi nei successivi orari fino a fine servizio. Trenitalia per motivi di legge e anche per venire incontro ai pendolari sul piede di guerra per l'ennesimo sciopero, hanno pubblicato una pagine online dove sono inseriti tutti i treni delle linee garantite di oggi che nonostante lo sciopero andranno comunque in servizio e manterranno l'ordine stabilito. Fasce d'orario, treni regolari e quelli cancellati, il tutto è disponibile con questo link visibile sul sito di Trenitalia: eventuali aggiornamenti nelle prossime ore, dove potremo sapere se lo sciopero verrà rispettato o ci saranno prolungamenti e protrazioni.

SCIOPERO TRENI IN TOSCANA, PROTESTA DEI LAVORATORI RFI: INFO E ORARI. I MOTIVI DELL'AGITAZIONE (IN TEMPO REALE OGGI VENERDÌ 13 NOVEMBRE 2015) - È in corso con relativi disagi lo sciopero dei treni in Toscana con le sigle sindacali principali dei trasporti regionali e locali che incrociano le braccia dalle 9 di questa mattino fino alle 17 di oggi pomeriggio: è al momento l'unico sciopero dei trasporti in questo venerdì 13 novembre ma i disagi che arrivano per i pedonali toscani potranno interessare anche quelli di altre regioni viste le coincidenze e gli scambi con altri treni di tratta nazionale. Ma quali sono i motivi di questa agitazione? È innanzitutto il personale di Rete Ferroviaria Italiana della Toscana che prende parte a questo sciopero con motivazioni legate alle pesanti carenze del personale impiegato nella gestione della circolazione dei treni che opera nelle stazioni e nelle sale di comando di Firenze Campo Marte e Pisa come principali ma anche di altre stazioni in Toscana. La Cisl in un comunicato di oggi spiega come «le carenze unite alla continua riorganizzazione del settore hanno modificato l'organizzazione del lavoro con pesanti ricadute sul personale con modifiche costanti ai turni di lavoro ed il continuo ricorso a straordinari». Disagi per i pendolari in tutta la regione con la possibilità anche di fermi e agitazioni dopo l'orario garantito di servizio.

SCIOPERO TRENI IN TOSCANA, PROTESTA DEI LAVORATORI RFI: INFO E ORARI (IN TEMPO REALE OGGI VENERDÌ 13 NOVEMBRE 2015) - Venerdì nero per i treni regionali della Toscana con lo sciopero treni proprio oggi 13 novembre 2015: braccia incrociate per il personale di Rete Ferroviaria Italiana dalle 9 di questa mattina fino alle 17 di questo pomeriggio. Forti ripercussioni però non solo in Toscana visto che molte tratte sconfinano anche al di là della regione toscana e inoltre forti disagi vengono prodotti su vari interscambi e coincidenze con treni di tratta nazionale. Lo hanno stabilito e indetto le segreterie regionali di FIlt, Fit e Uilt con Ferrovie dello Stato che annunciato lo sciopero con anche l'intero programma di circolazione variata dei treni toscani. Possibili cancellazioni in tutta la regione ma «saranno opportunamente comunicate alla clientela», afferma il comunicato Rfi. La circolazione dei treni a lunga percorrenza invece, spiega Fs, dovrebbe rimanere regolare su tutte le linee. Fatto insolito l'orario dello sciopero continuativo e non a fasce orarie: i pendolari sono a rischio anche se dopo le 17 dovrebbe ritornare tutto nella norma, ma non rassicurano le ultime parole del comunicato Fs dove si dice che «eventuali variazioni al servizio potrebbero verificarsi anche primo o dopo gli orari della protesta sindacale».

© Riproduzione Riservata.