BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

DIARIO DA L'AQUILA/ Nessuna sentenza manda in prescrizione l'animo umano

(Foto: Infophoto)(Foto: Infophoto)

Allora ecco che deve cambiare l'animo umano. Un giorno don Eugenio Nembrini durante una lezione alla scuola San Carlo Borromeo raccontò della risposta di un muratore sul perché fosse cristiano. “Guarda non lo so, ma ti voglio raccontare una cosa. Io ho sempre fatto i tetti, fin da quando ho finito la quinta elementare. Facevo i tetti bene ma con qualche difetto, perchè poi, dopo qualche anno, ti richiamavano. Il tetto non lo guarda nessuno quando si compera una casa, guardano il resto. [...] Adesso, dopo che ho conosciuto Gesù, come faccio i tetti io non li fa nessuno. Li faccio in modo perfetto. Perchè quella roba lì, fare quel lavoro lì, è il mio dialogo diretto con Dio. Sul tetto, io adesso, sono in rapporto col Mistero”. Cominciamo a fare non solo i tetti ma i palazzi interi come “non li fa nessuno”. E ognuno può contribuire a una giustizia più giusta.
Il processo alla Commissione Grandi Rischi che è giunto al capolinea. Rimane in piedi lo stralcio dell'inchiesta, denominato Grandi Rischi Bis, che vede sul banco degli imputati Guido Bertolaso, all'epoca dei fatti capo della Protezione civile nazionale, rinviato a giudizio per omicidio colposo. La prossima udienza è fissata per il 4 marzo 2016. Gli aquilani sono preoccupati che si arrivi alla prescrizione del reato.

© Riproduzione Riservata.

COMMENTI
22/11/2015 - Fabio Capolla non sa o non vuole dirlo? (Giuseppe Crippa)

Gli aquilani sono preoccupati che la prescrizione impedisca la redazione di una sentenza giusta o la punizione di un colpevole “a prescindere”?