BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

BIMBO CON DUE MADRI/ Napoli, ultimatum del prefetto: annullerò la trascrizione

In assenza di una risposta positiva del Comune, il prefetto di Napoli provvederà d’ufficio ad annullare la trascrizione all'anagrafe dell'atto di nascita di un bambino figlio di due donne

Luigi De Magistris Luigi De Magistris

BIMBO CON DUE MADRI, ULTIMATUM DEL PREFETTO DI NAPOLI: ANNULLERÒ LA TRASCRIZIONE - In assenza di una risposta positiva da parte del sindaco di Napoli, il prefetto Maria Gerarda Pantalone provvederà d’ufficio ad annullare la trascrizione all'anagrafe dell'atto di nascita di un bambino figlio di una coppia di donne. Il caso risale al 30 settembre scorso, quando l'atto è stato trascritto dall'ufficio dello Stato civile del Comune: il bimbo è nato il 3 agosto scorso a Barcellona da una donna napoletana che si è sottoposta all'inseminazione artificiale dopo essersi sposata in Spagna con un'italiana di origini sarde. Domani, 5 novembre, scade il termine entro il quale l'amministrazione comunale deve rispondere alla diffida della Prefettura. "Se non ci sarà una risposta positiva all'invito-diffida rivolto al sindaco, provvederò d'ufficio ad annullare la trascrizione", ha annunciato Pantalone, come riportato dall'Ansa. Nei giorni scorsi, il sindaco Luigi De Magistris era tornato a ribadire che attraverso la trascrizione è stato garantito al bimbo "di poter circolare liberamente, di avere un'assistenza sanitaria e di questo andiamo fieri come Comune di Napoli". Il primo cittadino ritiene quindi che "su questa vicenda bisogna continuare a discutere, fare passi legislativi e, se necessario, anche giudiziari".

© Riproduzione Riservata.