BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

BAMBINO PINOCCHIO/ Il caso: buco nel cranio, il cervello cresce nel naso

A causa di un buco nel cranio, il cervello di un bambino è cresciuto nel naso, deformandolo a mo' di Pinocchio. Le parole della mamma e i dolorosi interventi chirurgici

Foto da InternetFoto da Internet

La mamma con amore lo chiama "il mio Pinocchio". Ollie Trezise, un bambino gallese di 21 mesi, a vederlo in fotografia fa sorridere, purtroppo è affetto da un problema fisico incredibilmente grave per quanto raro. Noto in medicina con il nome di encefalopatia, cioè qualunque malattia generativa del cervello, un'ampia varietà di sintomi che possono essere infettivi, neoplastici, metabolici ma comunque legati al cervello. Nel caso di questo bambino l'anomalia fu riscontrata quando era ancora nel ventre materno: un buco nel cranio ha lasciato che il cervello in fase di normale crescita vi passasse fino a finir nel naso, che oggi appare come una protuberanza abnorme appunto nel naso. Il piccolo è stato sottoposto a diverse e dolorose operazione per riuscire a porre termine al problema, aiutarlo a respirare e chiudere il buco nel cervello. Oltre a tutto questo, racconta la madre alla stampa inglese, il piccolo viene normalmente accolto da commenti crudeli dei passanti del tipo: questo bambino non avrebbe mai dovuto nascere. Per la madre. Amy Poole, 22 anni, il figlio è invece "perfetto, è il mio piccolo Pinocchio e non potrei essere meno orgogliosa di lui". Un bambino che, dice, sorride e ride sempre. Ollie sarà sottoposto in futuro ad altre delicate operazioni per risolvere definitivamente il problema. 

© Riproduzione Riservata.