BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

ULTIME NOTIZIE / Oggi, ultim’ora: Cuffaro esce dal carcere, 'Basta con politica, farò il volontario in Africa' (14 dicembre 2015)

Ultime notizie di oggi, le ultim'ora del 14 dicembre 2015: Cuffaro esce dal carcere, 'Basta con politica, mafia cancro'. Brescia, un altro omicidio stradale, ubriaco al volante.

Salvatore CuffaroSalvatore Cuffaro

L'ex governatore lascia Rebibbia dopo 4 anni e 11 mesi, 'bella la libertà, sono andato a sbattere contro la mafia. Tornassi indietro metterei un airbag'. La politica l'ha amata, dice, ma ora non farà più parte della sua 'nuova vita', si occuperà di detenuti e andrà in Africa. La Sicilia non è cambiata in meglio, ha aggiunto l'ex governatore. Salvatore Cuffaro, dopo aver scontato parte della condanna, che in origine era di sette anni, torna quindi in libertà, deciso a sfruttare la seconda possibilità che gli è stata concessa. 'Ho già preso contatto e andrò in Burundi a fare il medico volontario presso l'ospedale Cimbaye Sicilia' ha infatti dichiarato ancor prima della sua scarcerazione.

Brescia: ubriaco al volante uccide sulle strisce, a Leno, in provincia di Brescia, un pensionato di 91 anni. L'anziano è stato investito sulle strisce pedonali da un uomo di 47 anni che, dopo aver travolto l'uomo, è fuggito a bordo della sua auto. L'investitore, a cui in passato avevano già ritirato la patente per ubriachezza, è poi tornato sul posto e dopo i controlli da parte delle forze dell'ordine è risultato avere un tasso alcolemico tre volte superiore più del dovuto. Ci s'interroga quando le nuove regole sull'omicidio stradale diventeranno realtà e produrranno i risultati a lungo aspettati. 

Guardando al Natale, il Pontefice esorta a non farsi sopraffare dalla tristezza e dalle preoccupazioni. L'anno santo parte anche nelle diocesi. Bagnasco ha aperto la porta santa a Genova, il patriarca di Venezia quella di San Marco. Grande attesa al Duomo di Milano, centinaia di fedeli in fila per il gesto di Scola. Nel frattempo un duro monito contro l'arroganza dei governanti arriva dal Papa, che aggiunge 'Davanti a soprusi non prevalga la stanchezza: Dio libererà il suo popolo' e nell'Angelus aggiunge 'Non estorcere denaro a nessuno'. Intanto, nel resto del mondo, da Amman alle Mauritius e ai luoghi perseguitati dalle guerre, i vescovi inaugurano i varchi della misericordia.

Renzi: 'Chi chiedeva di mettere il simbolo se ne è andato. Noi siamo qui. Rovesciata politica gerontocratica. Se votassimo oggi, prenderemmo più delle Europee'. Il segretario del Partito democratico e presidente del Consiglio Matteo Renzi chiude la manifestazione rispondendo alle numerose polemiche riguardo al decreto Salva Banche e all'ipotizzato conflitto di interessi del ministro Elena Boschi con un laconico commento: 'Partito della nazione? No, della ragione. Se si votasse oggi vinceremmo al primo turno'. E aggiunge, 'Non abbiamo scheletri nell'armadio', ostentando ottimismo nonostante i sondaggi.

Bankitalia: 'Stop alla vendita di obbligazioni subordinate allo sportello. Pronti a chiarire in Parlamento'. Ministro Economia rinnova fiducia a Consob e Palazzo Koch: 'Sistema solido'. Le 4 banche: '1010 clienti più esposti, valore 27 milioni'. Protesta degli ex obbligazionisti. Nel frattempo dalla Leopolda Matteo Renzi risponde alle polemiche scatenate dal caso banche: ‘Chi pensa di strumentalizzare la morte delle persone mi fa schifo' e 'A polemiche e retroscena rispondo con il sorriso. Non ci avrete amici’. Il ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan rassicura sulla solidità del sistema bancario italiano.

Exit poll indicano il successo dell'operazione anti-destra. 5 Regioni ai Repubblicains, 5 ai socialisti, 3 in bilico. Forte aumento dell'affluenza sul primo turno. Marine sconfitta di oltre 15 punti attacca: 'Intimidazioni e manipolazioni'. Anche in Alsazia il Front National è sotto di 10 punti. Marion, la nipote di Marine Le Pen perde con 7 punti di differenza. La Francia tutta "azzurra" dopo i risultati degli exit poll. La Francia repubblicana grida 'alla riscossa'. Quasi il 60% alle urne in queste votazioni contro il 43% di una settimana fa, dimostrano che i francesi hanno fatto fronte comune contro la minaccia di una destra che sembrava avere già il risultato in tasca.

Ancora forti tensioni tra Russia e Turchia dopo che una Fregata Russa ha aperto il fuoco contro un peschereccio Turco per evitare la collisione nel Mare Egeo. Il Ministero della Difesa di Mosca convoca l'addetto militare dell'ambasciata Russa ad Ankara che dovrà recarsi a Mosca a riferire quanto accaduto. A quanto riferito dall'agenzia Interfax, la nave turca ha cambiato velocemente rotta solo dopo i colpi sparati dalla nave russa, che ha proceduto a ingaggiare l'offensiva dopo i primi avvertimenti disattesi dai turchi mentre erano a soli 500 metri dal loro cacciatorpediniere.

Conclusa alla Farnesina Conferenza internazionale sulla Libia. Un anno di transizione per processo costituzionale. Segretario di Stato Usa: 'Pagherà un prezzo chi, dentro o fuori dal Paese africano, lavora per far fallire l'accordo'. Renzi: 'Successo dell'Italia'. Kobler: 'Tripoli torni capitale e sede esecutivo'. Sul summit, Gentiloni in conferenza stampa ha affermato: 'Si è registrata una convergenza senza precedenti, un sostegno unanime sull'intesa raggiunta tra le parti libiche'. Alla riunione erano anche presenti i rappresentanti degli altri quattro membri permanenti del Consiglio di sicurezza dell'Onu (Russia, Gran Bretagna, Cina e Francia)e l'alto rappresentante Ue, Federica Mogherini.

Domenica 7 febbraio il taglio del nastro al Palafiori. Noemi, Arisa, Elio, Zero Assoluto, Dolcenera, Patty Pravo nel cast. L'ex ragazza del Piper torna in gara dopo 50 anni di carriera: 'Io sto bene e osò. A sorpresa il presentatore, al secondo anno sul palcoscenico, annuncia la partecipazione di Pieraccioni. 'L'anno scorso l'ho definito una macedonia, quest'anno il Festival sarà un mosaico' riferisce Carlo Conti che intende attenersi alle sue doti di comunicatore per un pubblico eterogeneo. Altrettanto obbligatoria un'apertura al mondo dell'hip hop con Rocco Hunt e Clementino, due figli del Sud, rappresentanti della scena rap italiana.

Allarme per il nord Italia, dove non piove da molti mesi e la siccità inizia a farsi sentire. Il clima subtropicale e il conseguente tempo stabile stanno aggravando la siccità specialmente al Nord-Ovest, dove i livelli di smog iniziano ad alzarsi drasticamente a causa della mancanza di piogge. Ad eccezione del periodo di gelo intenso, tra fine gennaio e metà febbraio, la situazione meteorologica è stata caratterizzata da ripetuti episodi di vento tiepido, persistenti regimi di alta pressione e flussi temperati atlantici. Latitante anche la neve sulle Alpi, specialmente sui versanti meridionali e le zone prealpine.

© Riproduzione Riservata.