BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

MIRACOLO DI MADRE TERESA / Un brasiliano guarì da “8 tumori” al cervello

Miracolo di Madre Teresa di Calcutta, il caso dell'uomo brasiiano che guarì 8 tumori al cervello: causa di canonizzazione firmata da Papa Francesco, i dettagli della storia e la guarigione

Madre Teresa di Calcutta (Infophoto)Madre Teresa di Calcutta (Infophoto)

Per Madre Teresa di Calcutta la canonizzazione è sempre più vicina con il miracolo riconosciuto da Papa Francescoo: da qualche anno a questa parte le viene attribuito ma su cui la chiesa non si era ancora mai pronunciata in modo definitivo. Ieri però è arrivata la svolta. Papa Francesco ha scelto proprio il giorno in cui festeggiava i suoi 79 anni per riconoscere quel miracolo e aprire la strada verso la canonizzazione della missionaria. Madre Teresa è già diventata beata grazie a una deroga, quella concessa da Papa Giovanni Paolo II, che dopo soli due anni dalla sua morte, sopraggiunta nel 1997, la portò alla beatificazione. Papa Francesco ebbe modo a sua volta di conoscerla personalmente nel 1994, in occasione del Sinodo. Egli aveva avuto modo di apprezzarne, come avrebbe raccontato in seguito, la forza di volontà e la grande determinazione che le permettevano di tenere sempre ferme le sue idee. La fonte ufficiale della notizia, che è stata diffusa proprio oggi, è il quotidiano Avvenire, che ha subito riportato questa importante novità. La storia in questione, che pare stia portando alla santità Madre Teresa, è quella di un uomo di origini brasiliane, un giovane si 35 anni la cui identità viene tenuta segreta, che era stato colpito da una malattia incurabile al cervello, con addirittura 8 tumori al cervello. In pratica l'uomo aveva una serie di ascessi e per lui i medici non davano più alcuna speranza di guarigione. Così sua moglie, presa dalla disperazione più totale, aveva cercato fortemente l'intercessione di Madre Teresa, pare su consiglio di un sacerdote vicino alla famiglia. Era l'anno 2008 e proprio le preghiere rivolte alla suora fecero inspiegabilmente guarire quell'uomo, all'improvviso e senza che i medici sapessero darsi una ragione scientifica di quanto stava accadendo. Presso la Diocesi di Santos, in Brasile, era iniziato già dalla scorsa estate il processo che avrebbe dovuto portare la Chiesa a pronunciarsi ed è così che Papa Francesco ha dato finalmente il suo parere definitivo sulla questione, ratificando il decreto di avvio del procedimento di santificazione. La ratifica è arrivata dopo un attento studio del caso, portato avanti da un'apposita commissione, incaricata proprio di pronunciarsi in merito. Sul luogo è stata inviata inoltre una congregazione dal Vaticano e un'équipe di medici è stata chiamata ad esprimersi in merito alla guarigione miracolosa. Beata Madre Teresa potrebbe dunque diventare santa a breve. Si parla del 2016, probabilmente della giornata del 4 settembre, per la sua proclamazione ufficiale. Proprio nell'ambito del Giubileo della Misericordia dovrebbe dunque concludersi quel processo di canonizzazione che è stato avviato ormai da dieci anni.

© Riproduzione Riservata.