BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Ultime notizie/ Oggi, ultim’ora: navi e caccia Nato a sostegno della Turchia (19 dicembre 2015)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Matteo Renzi  Matteo Renzi

ULTIME NOTIZIE DI OGGI,  SABATO 19 DICEMBRE 2015 (ULTIM’ORA). CACCIA E NAVI NATO IN AIUTO DELLA TURCHIA Resta alta la tensione intorno alla Turchia. Oggi la Nato ha dato il via libera all'invio di caccia e navi nel Mediterraneo orientale per sostenere proprio Ankara, considerando la situazione di instabilità della regione. Se il Consiglio di sicurezza dell'Onu sembra aver trovato un accordo sulla Siria, la Turchia deve fare ancora fronte alla Russia, anche perché Mosca ha intenzione di aprire la scatola nera del jet abbattuto da Ankara in diretta tv e con diversi osservatori internazionali presenti. La situazione resta quindi calda e l'invio di rinforzi della Nato non aiuta sicuramente a far calare la tensione. Si spera che non ci sia bisogno di vedere queste forze in viaggio in azione una volta arrivate a destinazione.

ULTIME NOTIZIE DI OGGI,  SABATO 19 DICEMBRE 2015 (ULTIM’ORA). SONDAGGI, PER PAGNONCELLI IL MOVIMENTO 5 STELLE È A DUE PUNTI DAL PD Sul Corriere di oggi, un articolo di Nando Pagnoncelli presenta alcuni dati interessanti, tra cui le intenzioni di voto degli italiani, nelle quali si nota una nuova ascesa del Movimento 5 Stelle. Dall'inizio dell'anno, i pentastellati hanno guadagnato 8 punti, arrivando al 29%, mentre il Pd ne ha persi 3, collocandosi al 31,2%. La cosa più interessante che annota Pagnoncelli è che il Movimento 5 Stelle viene sempre più percepito come un partito "che può accollarsi responsbilità di governo". Più interessante ancora la considerazione secondo cui, in caso di ballottaggio tra Pd e M5S, la vittoria andrebbe al Movimento con uno scarto di ben 5 punti. Critica la situazione del centrodestra: se non si compatta non ha speranze. E nel caso dovesse andare al ballottaggio con il Pd, rischierebbe una sonora sconfitta (quasi 10 punti di differenza). A Renzi sembra quindi convenire un centrodestra unito capace di far meglio del Movimento 5 Stelle al primo turno, ma non in grado di insidiare il suo Pd al ballottaggio.

ULTIME NOTIZIE DI OGGI,  SABATO 19 DICEMBRE 2015 (ULTIM’ORA). 18 MIGRANTI MORTI IN UN NAUFRAGIO NEL MAR EGEO Questa notte, al largo delle coste turche, un'imbarcazione che stava portando dei migranti verso l'isola greca di Kalymnos si è ribaltato. Diciotto persone sono morte e altre quattordici sono state tratte in salvo dalla guardia costiera turca in stato di ipotermia. Le loro condizioni sono gravi. Stando ai dati dell'Organizzazione internazionale per le migrazioni, ci sono già state più di 500 vittime tra i migranti che dalla Turchia cercano di raggiungere le isole greche. Il dato più inquietante è che si tratta nella maggioranza dei casi di bambini. 

ULTIME NOTIZIE DI OGGI,  SABATO 19 DICEMBRE 2015 (ULTIM’ORA). RENZI SFIDA LA MERKEL, NON DIRE CHE DONATE SANGUE ALL'EUROPA. BRUXELLES SPINGE PER L'UNIONE BANCARIA, MA LA GERMANIA FRENA - Cancelliera: 'un vivace sambio ma alla fine siamo sempre accordo'. Con tedeschi divisioni su depositi bancari, North Stream e sanzioni a Mosca. Premier al vertice Ue: 'Lo stato di solidità del sistema delle banche italiane è migliore di quello tedesco'. Il premier, sul tema delle banche ha attaccato duramente il commissario Ue ai Servizi finanziari Jonathan HillE: 'Lunari le sue parole sul ruolo dell'Italia quando dice che è stata l’Italia a decidere (sul salvataggio delle banche'. Aggiungie Renzi: 'Abbiamo ricevuto una sua lettera che ci diceva cosa fare e cosa no. L’Italia rispetta tutte le regole europee'.

ULTIME NOTIZIE DI OGGI,  SABATO 19 DICEMBRE 2015 (ULTIM’ORA). VIA LIBERA DELLA NATO AD AEREI E NAVI PER DIFESA TURCHIA - Più Awacs, caccia e unità navali nel Mediterraneo orientale. La Nato ha dato il via libera oggi all'invio di aerei radar, caccia e navi nel Mediterraneo orientale per incrementare la difesa della Turchia: «in considerazione della situazione instabile della regione». Lo si apprende da fonti dell'Alleanza. Intanto le cinque potenze con diritto di veto del Consiglio di sicurezza dell'Onu trovano un accordo sulla risoluzione, grazie alla quale il processo di pace in Siria sembra essersi avviato. 

ULTIME NOTIZIE DI OGGI,  SABATO 19 DICEMBRE 2015 (ULTIM’ORA). MIGRANTI: DANIMARCA SHOCK, 'BENI IN CAMBIO WELFARE' - Nuova norma in discussione al parlamento danese garantirebbe alla polizia del luogo di perquisire e sequestrare ogni bene di valore trovata in possesso dei migranti e di chiunque sia nel paese illegalmente, a copertura delle spese sostenute dalla Danimarca per ospitarli. La norma, che già entro gennaio dovrebbe quasi sicuramente legge a tutti gli effetti è l'ennesima mossa della Danimarca a danno dei migranti. Washington Post: "La legge presentata il 10 dicembre 2015 dà alle autorità danesi il potere di perquisire vestiti e bagagli dei richiedenti asilo e di altri migranti senza il permesso di stare in Danimarca anche con l’obiettivo di trovare beni che possono coprire le spese" 

ULTIME NOTIZIE DI OGGI,  SABATO 19 DICEMBRE 2015 (ULTIM’ORA). CAMORRA: CASSAZIONE ANNULLA SCARCERAZIONE BOSS CIMMINO - La Corte di Cassazione ha annullato il provvedimento del Tribunale del Riesame che aveva disposto la scarcerazione del boss del quartiere Vomero Luigi Cimmino, coinvolto in una inchiesta su estorsioni ai danni di commercianti e imprenditori. La Cassazione ha accolto il ricorso del Pm della Dda di Napoli Ivana Fulco. Il fascicolo sarà trasmesso aD una diversa sezione del Riesame di Napoli chiamata a pronunciarsi sulla richiesta di ordinanza di custodia cautelare in carcere avanzata dalla procura.

ULTIME NOTIZIE DI OGGI,  SABATO 19 DICEMBRE 2015 (ULTIM’ORA). OBAMA, ASSAD DEVE LASCIARE PER METTERE FINE A BAGNO DI SANGUE NELL'EGEO, MORTI 3 BIMBI. ACCORDO ALL'ONU SULLA SIRIA - «Assad deve lasciare per mettere fine al bagno di sangue in Siria», ha detto Obama, perchè ha «perso legittimità fra i siriani». Siria: Russia, c'è accordo su risoluzione Onu. Migranti: proposta choc della Danimarca, 'beni in cambio di welfarè. Siriani i migranti annegati nel naufragio. Mattarella: 'Foreign fighters è fenomeno che preoccupante". Poi telefona al marò Girone per fargli gli auguri e per comunicargli che auspica una soluzione positiva della sua vicenda. Il presidenta italiano ha anche assicurato che tutto lo stato e' impegnato nella risoluzione della situazione ancora aperta dei due marò.

ULTIME NOTIZIE DI OGGI,  SABATO 19 DICEMBRE 2015 (ULTIM’ORA). ITALIA SENZA RESPIRO, DA MILANO A NAPOLI SMOG SOPRA I LIMITI. PECHINO LANCIA NUOVO ALLARME INQUINAMENTO, TEME 'APOCALISSE' - La denuncia di Legambiente delle città che per 35 giorni all'anno hanno superato i limiti con concentrazioni superiori a 50 microgrammi per metro cubo per le polveri sottili PM10. Ispra, 18 città oltre limiti legge nella prima metà 2015. Toni da olocausto intanto dalla Cina, che la nuova ondata di inquinamento ha messo in emergenza fino a martedì. In conseguenza dell' allarme rosso, il livello più alto previsto dalla scala usata in Cina, verrà ristretta la circolazione dei veicoli, alcune fabbriche dovranno chiudere, altre ridurre la produzione, e perfino i barbecue all'aperto saranno vietati.

ULTIME NOTIZIE DI OGGI,  SABATO 19 DICEMBRE 2015 (ULTIM’ORA). MANOVRA IN AULA ALLA CAMERA, ATTESI ULTIMI RITOCCHI: LE OPPOSIZIONI PROTESTANO PER LE MODIFICHE DEL GOVERNO - Governo presenta nell'Aula della Camera 26 emendamenti alla legge di stabilità secondo quanto sostenuto dal viceministro dell’Economia Enrico Morando. Proteste da M5S: 'vi teniamo qui fino a Natale'. Morando: solo 'correzioni tecniche' e non 'scelta politica', senza modifiche sostanziali rispetto a quelle già introdotte in commissione Bilancio. Assaeroporti, dal primo gennaio altra tassa turismo, nuovo balzello in arrivo per i passeggeri degli aerei, +2,5 euro su biglietti aerei per diritti imbarco. L'aumento, secondo quanto si apprende, è previsto da un decreto interministeriale non ancora pubblicato in Gazzetta.

ULTIME NOTIZIE DI OGGI,  SABATO 19 DICEMBRE 2015 (ULTIM’ORA). SVOLTA NEL GIALLO DELLA BOZZOLI A BRESCIA, QUATTRO INDAGATI, DUE NIPOTI E DUE DIPENDENTI, PER SCOMPARSA DELL'IMPRENDITORE - I due nipoti di Mario Bozzoli, Giacomo e Alex, e i due operai della fonderia di Marcheno Oscar Maggi e il senegalese Abu sono indagati per concorso in omicidio volontario e distruzione di cadavere. Perquisite le loro abitazioni. Dell'uomo, socio del fratello Adelio con cui i rapporti erano molto tesi, si sono perse le tracce dalla sera dell'8 ottobre scorso. Tutti hanno ricevuto un avviso di garanzia per l’esecuzione di accertamenti tecnici irripetibili. La svolta è arrivata dopo alcune perquisizioni in Val Trompia. Nulla al momento trapela su quanto avrebbero riferito al pm Alberto Rossi, titolare dell’indagine. 



© Riproduzione Riservata.