BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

FESTA DI COMPLEANNO/ Chi sono per giudicare la mamma che ha chiesto il rimborso?

Immagine di archivioImmagine di archivio

Ecco dunque: chi sono io per giudicare la mamma inglese che ha preteso il rimborso? Io, che giusto ieri ho dovuto far buon viso e cattivo gioco a mia cognata e alla sua famiglia biovegana: all’ultimo momento hanno dovuto declinare l’invito a cena da noi per tutti e loro sei. Risultato: stasera dovrò sudar sette camicie per convincere la mia tribù affamata che fagottini integrali tracimanti di miglio e verze ripiene al tofu sono molto meglio di una carbonara… Ecco, spero che mio cognato non legga nei miei pensieri, perché se lo facesse, me la farebbe pagare cara. Altro che sedici sterline! 
Chi sono io allora per giudicare? Solo una mamma che ad oggi ha raffazzonato trentatré festicciole di compleanno e ogni volta ne è uscita così stordita che il giorno dopo dava i numeri. 
Quasi come chiunque altra.

© Riproduzione Riservata.