BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

AMMINISTRATORE SMEMORATO / Si scorda del suo lavoro dopo un incidente, inquilini sommersi dai debiti

Pubblicazione:domenica 8 febbraio 2015

Foto: InfoPhoto Foto: InfoPhoto

I debiti dei condomini che lievitano fino a centinaia di migliaia di euro, mentre l’amministratore ha perso la memoria e non ricorda niente. Accade ad Alessandria, dove Daniele Moro ha messo su nel 2002 uno studio di gestione immobiliare che in più di dieci anni è arrivato a gestire oltre cinquanta condomini. Come scrive Piero Bottino su La Stampa, un paio di anni fa i debiti degli inquilini nei confronti dell’Amag, l’azienda comunale che distribuisce acqua e gas, sono saliti fino a quasi mezzo milione di euro: tra sollecitazioni di pagamento e ovvie preoccupazioni, la situazione è peggiorata nel dicembre scorso, quando negli uffici dello studio sono entrati i ladri che, tra le altre cose, hanno rubato anche fatture e documenti che hanno reso impossibile ogni operazione di contabilità. Poi a gennaio ancora un colpo di scena: Daniele Moro rimane coinvolto in un incidente d’auto che gli fa perdere ogni ricordo dei tredici anni precedenti. Quando si sveglia, racconta ancora Piero Bottino su La Stampa, l’uomo è convinto di essere ancora solamente fidanzato con sua moglie e non ricorda di aver avuto figli. E ovviamente non ricorda i debiti e la rabbia dei condomini. I medici parlano di perdita di memoria selettiva, cioè avrebbe rimosso solo i brutti ricordi. "Troppo facile fare lo smemorato", ha detto qualche inquilino esasperato che non crede alla sua storia. L'ufficio di Moro adesso risulta chiuso e lui non è rintracciabile, mentre i condomini hanno messo insieme un po’ di soldi per coprire parte del debito accumulato. E non è escluso che a breve possa partire una denuncia.



© Riproduzione Riservata.