BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

LORIS STIVAL/ News, Veronica Panarello in carcere: tutti contro di me, ma sono innocente

Domani, mercoledì 11 marzo 2015, è stato fissato in Questura a Ragusa, l’incidente probatorio sui filmati registrati dalle telecamere di sicurezza a Santa Croce Camerina

foto:Infophotofoto:Infophoto

"Voglio scoprire chi ha ucciso Loris". Lo ha detto al suo avvocato Veronica Panarello, madre del piccolo Loris assassinato nel Ragusano il 29 novembre scorso. Domani, mercoledì 11 marzo 2015, è stato fissato in Questura a Ragusa l’incidente probatorio sui filmati registrati dalle telecamere di sicurezza a Santa Croce Camerina per il delitto del piccolo, deciso dal gip Claudio Maggioni. Verrà nominato un perito che si occuperà di eseguire le copie, che entreranno a far parte dell’eventuale processo, che vede imputata la madre del bimbo di 8 anni, Veronica Panarello, accusata di averlo strangolato con delle fascette da elettricista. Intanto la donna dal carcere continua a professare la sua innocenza: "Sono tutti contro di me, si sono concentrati unicamente su di me, ma io sono innocente". Il legale ammette di averla trovata dimagrita e psicologicamente provata, ma le sue condizioni sono migliorate rispetto a quando era stata ricoverata, a seguito di una svenimento che le aveva fatto sbattere la testa per terra in cella. "Lei continua a proclamarsi innocente - ha detto l'avvocato - e aspetta gli esiti di tutti gli esami e degli accertamenti che ancora mancano. Da questo punto di vista è serena, tranquilla". (Serena Marotta) 

© Riproduzione Riservata.