BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

GIORNALISTI IN CONFESSIONALE / Caffarra: violato un Sacramento, ci vuole rispetto

Dura la reazione della Conferenza Episcopale Italiana (Cei) dopo la pubblicazione di un'inchiesta di Quotidiano Nazionale in cui la giornalista si è finta una persona che doveva confessarsi

Foto: InfoPhoto Foto: InfoPhoto

Dura la reazione della Conferenza Episcopale Italiana (Cei) dopo la pubblicazione di un'inchiesta di Quotidiano Nazionale (marchio che raggruppa Il Resto del Carlino, La Nazione e Il Giorno) in cui la giornalista si è finta una persona che doveva confessarsi. Servizi di questo tipo, ha commentato il cardinale Carlo Caffarra, presidente Cei Emilia-Romagna, "ottenuti traendo deliberatamente in inganno il confessore e violando con ciò la sacralità del Sacramento", rappresentano "oggettivamente una grave offesa alla verità di un Sacramento della fede cristiana". Per questo Caffarra ha espresso una "forte protesta" per la pubblicazione dell'inchiesta.

© Riproduzione Riservata.