BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

MORTE MARIO DE NUZZO/ Parla il fratello Antonio: ecco come me lo stanno uccidendo ancora (esclusiva)

Mario De Nuzzo Mario De Nuzzo

Sì lo sapevano tutti. C'erano state anche delle segnalazioni ma erano state fatte tutte verbalmente per cui non sono documentate. Queste cose non vengono ben gestite adesso, figuriamoci 24 anni fa. Si andava in Comune e si faceva la lamentela, poi si tornava a casa.

 

Quanto questa questione del risarcimento le riapre una ferita che sembrava ormai poter richiudersi?

E' come se ammazzassero di nuovo mio fratello: la somma da risarcire potrebbe essere anche un centesimo, non farebbe alcuna differenza.

 

Quanto la morte di suo fratello ha inciso sulla salute di sua madre e sulla malattia che poi l'ha condotta alla morte?

 Mia madre, anche se è morta nel 2009, ha smesso di vivere quel giorno. E' tornata a festeggiare il Natale e la Pasqua solo quattro anni dopo la morte di Mario. Io mi sono trovato a fronteggiare la depressione di mia madre che si è ammalata di cancro al seno: è accertato che forti traumi portano a un'incidenza maggiore dei tumori, soprattutto quello al seno.

 

Non avete più i soldi ottenuti come risarcimento, quelli che ora dovreste restituire al Comune. Quella somma era stata usata anche per curare vostra madre?

Somma che tralaltro non ricordo così elevata, mi sono sempre rifiutato di guardare il lato economico, Comunque si, serviti per le cure di mia madre, per fare la spola Milano-Brindisi. Con quelli rimasti abbiamo creato la cappella dove ora riposano mia madre e mio fratello e abbiamo terminato alcuni lavori nella casa dove vive mio padre, aggiungendo comunque i soldi della vendita della casa dove abitavano precedentemente i miei genitori.

 

Lei rischia il pignoramento dei beni e anche di un quinto dello stipendio: se le cose dovessero andare nel peggiore dei modi lei non avrebbe più dei mezzi di sostentamento adeguati per mantenere sua moglie e i suoi due figli. La sua famiglia come sta vivendo questa situazione?

Nella casa dove viviamo adesso stiamo ancora pagando il mutuo. Io e mia moglie facciamo gli infermieri e conduciamo una vita normale. Se mi tolgono un quinto dello stipendio significa avere 400 euro in meno in busta paga per poter mantenere i miei figli: io ho un bambino di 10 anni e una bambina che sta per compierne sette.

 

Ha provato a spiegare ai suoi figli cosa sta accadendo? Come vivono loro questo momento?


COMMENTI
14/03/2015 - Morte di Mario Nuzzo (rosaria chiollo)

Trovo quanto meno sorprendente che i giudici della cassazione non abbiano tenuto conto che l'omicidio è stato commesso con l'arma di ordinanza di proprietà del Comune e che il comune è responsabile per aver armato la mano di uno squilibrato criminale, perchè da quello che emerge dal racconto dei fatti riportato nell'articolo, il vigile urbano omicida ha un profilo psichiatrico fortemente instabile e criminale ed il Comune è responsabile per aver assunto nel corpo dei Vigili Urbani un simile individuo e per averlo armato. Quindi è giusto che la famiglia venga risarcita in prima istanza dal Comune stesso. Il Commissario Prefettizio invece avrebbe dovuto rivalersi su chi ha disposto l'assunzione di una persona con un profilo psichico incompatibile con il ruolo che sarebbe dovuto andare svolgere creando un danno incalcolabile al Comune e a tutta la cittadinanza di Oria.