BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

SANTO DEL GIORNO/ Il 17 marzo si celebra San Patrizio d'Irlanda

Il 17 marzo è il giorno in cui la Chiesa cattolica ricorda e celebra la memoria di San Patrizio, patrono dell'Irlanda. Nacque in una famiglia nobile romana attorno al 385 dopo Cristo

Foto: InfoPhoto Foto: InfoPhoto

Il 17 marzo è il giorno in cui la Chiesa cattolica ricorda e celebra la memoria di San Patrizio, patrono dell'Irlanda. Nacque in una famiglia nobile romana attorno al 385 dopo Cristo: il padre, Calphurnius Succat, possessore di diversi possedimenti, era un diacono di Bannaventa Berniae, nell'attuale Cumbria. A sedici anni, Patrizio venne rapito da pirati irlandesi e venduto come schiavo al re del North Dal Riada, il quale gli affidò un gregge di pecore che doveva essere controllato e portato a pascolare. Patrizio cercò di scappare per ben due volte, senza però riuscirci: per questo imparò gli usi ed i costumi, nonché la lingua delle persone che lo avevano rapito, ovvero l'irlandese. Studiato un metodo efficace, Patrizio riuscì finalmente a scappare e sbarcò nella Gallia, dove però ad attenderlo vi era un terreno secco e arido, quasi desertico. Le preghiere di Patrizio, che chiese al Signore del cibo per potersi sfamare dopo quasi un mese di stenti, furono accolte e il gruppo di persone trovò dei maiali coi quali si nutrirono. Vedendo che i suo sforzi venivano ripagati, Patrizio decise di studiare per divenire vescovo e iniziò il processo di conversione degli irlandesi, riuscendo ad attrarre tantissime persone e ad essere sempre più popolare. In Irlanda però la sua vita non era facile, dato che molti pagani lo accusarono di calunnia: per questo Patrizio scrisse alcune lettere di confessione, dove si dichiarava colpevole di voler aiutare il prossimo. Nonostante la Chiesa d'Irlanda fosse ormai la sua casa, Patrizio soffriva la nostalgia e avrebbe voluto tornare in Britannia, cosa che non fece dato che considerava la sua missione sacra. Dopo una vita di stenti, Patrizio morì nel 461 in una città che oggi viene conosciuta come Downpatrick: il Santo aveva 76 anni quando si spense. Solo diversi secoli dopo divenne appunto Santo, e moltissimi suoi fedeli si trasferirono dall'Irlanda e raggiunsero l'America e l'Australia, dove diffusero il culto e la parola che Patrizio espresse durante la sua opera di conversione dei barbari.

© Riproduzione Riservata.