BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

SCIOPERI OGGI / Mezzi pubblici e scuola, le agitazioni di martedì 17 marzo 2015

Tra gli scioperi di oggi, martedì 17 marzo 2015, anche quelli del trasporto pubblico a Roma e dei precari della scuola. A rischio i bus Roma Tpl, regolari i mezi gestiti da Atac.

Foto: InfoPhoto Foto: InfoPhoto

Giornata di scioperi oggi a Roma che riguarderà il settore del trasporto pubblico e non solo. I lavoratori precari della scuola scendono in piazza nella capitale per protestare a Montecitorio e davanti al Ministero dell’Istruzione insieme al Codacons e l’Anief, l'Associazione per la difesa dei diritti civili della scuola. Anche il Movimento 5 Stelle scende in piazza a fianco dei lavoratori e dei rappresentanti sindacali per chiedere spiegazioni della mancata assunzione di 150.000 assunzioni nel settore. Come spiegato dai parlamentari M5S in commissione Cultura attraverso un post apparso sul blog di Beppe Grillo, "davanti allo scempio che questo governo mette in campo nei confronti dell'istruzione è necessario costruire una rete che coinvolga tutte le forze che vogliono un futuro diverso per la nostra scuola: una rete che sia propositiva e determinata nel contrastare l'arroganza di Renzi. Per questo scenderemo in strada con i manifestanti, ascolteremo le loro ragioni, e presenteremo le nostre proposte per il comparto". A Roma, accanto allo sciopero dei precari della scuola sono in programma oggi anche tre agitazioni che riguarderanno i lavoratori dei mezzi Roma Tpl, società che gestisce le linee bus periferiche. Due sono indette dall'Usb, una dalla Faisa-Cisal (). Tra gli altri scioperi di oggi, alcune manifestazioni sono previste nella provincia di Catania ad opera degli operatori di diversi cantieri della città siciliana, altri ancora sono previsti in Campania, nel capoluogo e nella provincia di Napoli da parte degli addetti ai servizi di pulizia nelle scuole e negli enti. A Milano invece domani scioperano gli addetti ai servizi funebri cimiteriali.

© Riproduzione Riservata.