BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

PROCESSO MEREDITH/ Sollecito in aula per il ricorso contro le condanne

Il prossimo 25 marzo è attesa la sentenza sul ricorso delle difese di Raffaele Sollecito e Amanda Knox, i loro legali chiedono la cancellazione delle pene inflitte

Foto InfoPhotoFoto InfoPhoto

Raffaele Sollecito sarà presente in aula durante l'udienza che si terrà il prossimo 25 marzo in merito al ricorso presentato dai suoi legali e da quelli di Amanda Knox dopo le condanne inflitte per la morte di Meredith Kercher. Lo ha fatto sapere il padre parlando con l'agenzia Ansa dicendo che tutta la famiglia sarà presente insieme a lui. I due come si sa sono stati condannati rispettivamente a 25 anni lui e a 28 lei con sentenza della Corte di appello di Firenze che ha ribaltato la sentenza precedente. La difesa dei due giovani chiede l'annullamento delle condanne.

© Riproduzione Riservata.