BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

INCIDENTE A MONZA/ Si è costituito il pirata della strada: indagato ma a piede libero (oggi, 23 marzo 2015)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Foto: InfoPhoto  Foto: InfoPhoto

INCIDENTE A MONZA, SI E' COSTITUITO IL CONDUCENTE DEL SUV (OGGI, 23 MARZO 2015) - Si è costituito il conducente del Suv che domenica mattina ha provocato a Monza il tragico incidente in cui ha perso la vita Elio Bonavita, quattordicenne di Villasanta. Il pirata della strada sarebbe un quarantenne brianzolo che si è presentato oggi al comando della polizia locale accompagnato dal suo avvocato. Era lui alla guida del Suv Audi grigio scuro che ha travolto cinque auto uccidendo il ragazzo e ferendo gravemente sua madre, attualmente ricoverata al Niguarda in condizioni critiche. Secondo quanto riporta il Corriere della Sera, senza dubbio l’uomo verrà iscritto nel registro degli indagati ma comunque a piede libero. I reati ipotizzati sono omicidio e lesioni colpose, e omissione di soccorso.

INCIDENTE A MONZA, CACCIA AL PIRATA DELLA STRADA (OGGI, 23 MARZO 2015) - Sarebbe stato un Suv Audi di colore grigio scuro a provocare il terribile incidente avvenuto ieri a Monza in cui ha perso la vita un quindicenne, Elio Bonavita. Grave le condizioni di sua madre, ricoverata al Niguarda di Milano con un trauma cranico e fratture multiple. I vigili stanno esaminando le immagini riprese dalle telecamere di sorveglianza della zona in cui si è verificato l’impatto che ha coinvolto in tutto cinque auto: altre tre persone ferite, di 36, 38 e 40 anni, sono state ricoverate al San Gerardo. Il pirata della strada, fuggito dopo l’incidente, viaggiava su un Suv Audi, probabilmente modello Q3 o Q5. "Lanciamo un appello al conducente del suv Audi grigio scuro che ha provocato il sinistro – ha detto il comandante della polizia locale di Monza Alessandro Casale - Dalle immagini stiamo ricostruendo l'accaduto e consigliamo al responsabile di presentarsi in comando di sua spontanea volontà". Intanto oggi, come fa sapere Il Cittadino di Monza e Brianza, nella scuola che frequentava la giovane vittima è stato osservato un minuto di silenzio: "In questo tragico momento il dirigente scolastico e l’intera comunità del Mosè Bianchi abbracciano con tutto il loro affetto la famiglia di Elio Bonavita, scomparso a causa di un incidente stradale", recita il messaggio sulla bacheca dell’istituto.



© Riproduzione Riservata.