BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

AEREO CADUTO/ 1. Andreas Lubitz, decidere di schiantarsi perché non si riesce più a "volare"

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Andreas Lubitz, il copilota che ha fatto schiantare il volo 4U9525 (Immagine dal web)  Andreas Lubitz, il copilota che ha fatto schiantare il volo 4U9525 (Immagine dal web)

Andreas avrà mai sognato di schiantarsi? Oppure ci avrà pensato qualche volta da sveglio come il fratello di Annie, nel film di Woody Allen (autore comico e tragico insieme) Io e Annie che confida al fidanzato della sorella di provare il fascino dello schianto mentre guida di notte e incrocia i fari di un'altra auto? Nella vita di Andreas tutto appare perfetto. Anche la foto della sua casa è perfetta. Però (c'è sempre un però) qualche "segugio" della cronaca ha trovato una crepa in tanta perfezione. La madre di un'amica d'infanzia (Montabaur, dove Andreas è nato e cresciuto, nella regione Renania-Palatinato, è un paese piccolo dove la gente mormora — cioè dice quel che pensa) rivela a una penna locale che Andreas aveva sospeso la formazione come pilota di Airbus per un problema personale, anche se per l'Ad di Lufthansa, Carsten Spohr, "aveva superato tutti i test medici e psichici e era atto al volo al 100 per cento". La donna non lo sa dire meglio di così, forse soffriva di depressione, la sensazione opprimente (e pervasiva) che non riuscirà più a volare e non resta che schiantarsi.

Quante volte questo pensiero improvviso, quasi un desiderio incomprensibile, ha preso il volo nella mente di Andreas? Ne avrà parlato con qualcuno? O lo avrà scacciato con tutte le forze, fin che non gli sono più bastate? E ai controlli scrupolosi dei medici e degli esperti della psiche, pronti a tendergli una mano, lo ha — onestamente — riferito o — colpevolmente — censurato? Ha aperto la porta o si è blindato all'interno?

Il tuo posto nella vita non lo può prendere nessuno. Neppure lo psichiatra o lo psicoanalista di turno. Se la porta è chiusa nessuno può entrare. La regola non vale solo per i giovani piloti.

< br/>
© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.