BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SPARI IN ARIA AI PM/ E se lo sparatore di Reggio C. fosse meno pericoloso di certi giudici?

Pubblicazione:domenica 29 marzo 2015

Infophoto Infophoto

Andare alle periferie dell'esistenza non vuol dire andare in Brasile o in Uganda, può essere anche una persona benestante, ma la solitudine impoverisce ed emargina. Ci vogliono attenzione e disponibilità ad ascoltare il disagio della persona, a guardare l'altro come presenza amorosa, che chiede solo di capire e che non giudica se non come momento alto della reciproca comprensione.   

Papa Francesco ha accolto i senzatetto di Roma invitandoli a vedere la Cappella Sistina, li ha incontrati, e ha mostrato il valore della sua frase "chi sono io per giudicare?". Se c'è una persona che ha la più profonda capacità di ascoltare e perdonare è il Papa, ma anche lui deve lasciare a Dio il giudicare. Questa è la Grazia del cristianesimo: ci mette davanti agli altri con un'apertura amorosa che è impossibile all'uomo contemporaneo.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.