BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

ABORTO/ Farmaco per interruzione di gravidanza comprato su internet, lei rischia di morire

Pubblicazione:mercoledì 4 marzo 2015

Immagine di archivio Immagine di archivio

Brutta storia quella accaduta a Genova. Un ventenne genovese, saputo che la sua fidanzata di 17 anni era rimasta incinta, ha voluto farla abortire a tutti i costi. Si è procurato un farmaco per l'interruzione della gravidanza trovato su internet perché voleva tenere ogni cosa segreta, ma la giovane ha avuto una grave emorragia finendo in ospedale in fin di vita. Adesso sta bene, l'episodio è accaduto negli scorsi mesi, ma si è saputo solo adesso che le indagini hanno visto il ventenne indagato per procurato aborto. Secondo quanto trapelato il farmaco in questione si chiama Cytotec ed è un gastroprotettore usato per curare l'ulcera, ma su internet in qualche modo è associato all'aborto. La ragazza ne prende nove compresse nel giro di ventiquattr'ore e per dieci giorni continui ha perdite di sangue. In ospedale le diranno che ha abortito e rischiato di morire per emorragia interna. A denunciare il giovane i genitori della 17enne.



© Riproduzione Riservata.