BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

ROGHI DI CARONIA/ Svelato il mistero degli incendi: gli ufo e le onde elettromagnetiche non c'entrano

Pubblicazione:giovedì 5 marzo 2015

Foto: InfoPhoto Foto: InfoPhoto

Dopo due anni di attività continua nulla era stato rilevato sebbene gli incendi avessero continuato a generarsi. L'entità dei segnali emessi avevano un 'intensità troppo breve e questo non ne permetteva una corretta identificazione della zona di trasmissione. Si arrivò però a capire che la provenienza veniva da una zona non identificata delle vicine isole Eolie. La sentenza fu drammatica: il futuro del paese e dei suoi abitanti era in serio pericolo a causa di tecnologie militari evolute forse anche di origine non terrestre. Sembra la cronaca di un film ad alta tensione ed invece è un'amara pagina di cronaca del nostro paese.

Così si decise di interpellare i consulenti del CICAP, il comitato italiano per il controllo delle Affermazioni sul Paranormale. Gli esperti del comitato forse cominciarono a capire qualcosa. I campioni esaminati risultavano bruciati dall'esterno come su qualcuno li avesse bruciati volontariamente con una fiamma o qualcosa di ardente. L'ipotesi degli Ufo venne smantellata. Ma allora lo spiegamento di forze, l'arrivo dell'esercito a cosa è servito?, si chiedono stupiti i cittadini. La risposta forse è arrivata ed è la più semplice che si possa immaginare. Un ventiseienne locale è stato sottoposto agli arresti domiciliari perché accusato di essere l'autore materiale degli incendi misteriosi di Caronia. Il giovane forse aveva trovato un modo, non si sa ancora come, per provocare gli incendi prendendosi beffa del mondo e forse, per ricavare qualcosa dagli stanziamenti che in questi sette anni, trascorsi inutilmente, sono stati erogati per rimborsare le vittime dei roghi. La questione non si è ancora conclusa. Gli inquirenti adesso dovranno farsi spiegare molte cose dal giovane. Gli abitanti però tirano un sospiro di sollievo. L'invasione aliena per il momento è rimandata. La storia però potrebbe prestarsi per la realizzazione di un film fantascientifico. Ancora una volta il nostro paese ha buttato via milioni di euro.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.